In Olanda la Ferrari ci ha provato, ma non va oltre il quinto e sesto posto. Sorpresa AlphaTauri.

Un’altra volta le gomme. Sono loro al centro delle numerose domande che riguardano la prestazione della Ferrari in Olanda. Charles Leclerc ha fine gara ha sottolineato quanto abbia dovuto faticare nel beffare Pierre Gasly, davanti a lui, e la strategia dell’Alphatauri. Ma pare che siano tutti rimasti colpiti dal bassissimo degrado delle Pirelli medie sulla monoposto di Gasly.

La 50esima gara in rosso per Leclerc termina nel segno del quinto posto.

A Zandvoort il monegasco festeggiava la sua 50esima gara con la scuderia di Maranello, ma più di come è terminata non poteva andare. La buona partenza anche dell’AlphaTauri e il continuo inseguimento a Gasly che dopo le prime curve aveva già preso il largo, sono stati al centro degli obiettivi Ferrari per tutta la gara.

Leclerc ha provato ad allungare lo stint montando le rosse per poi mettere le hard, con Gasly che nel frattempo aveva montato le medie. Tuttavia in casa Ferrari non ci si aspettava un così lungo degrado per le gomme del Francese, rimasto davanti il monegasco fino alla bandiera a scacchi.

“Era impossibile prendere Gasly. Abbiamo provato a fare qualche giro in più sulle soft per avere un vantaggio a fine gara, ma non ci aspettavamo che sarebbe riuscito a far durare le medie così tanto. Abbiamo montato le hard e ci abbiamo provato, ma non ce l’abbiamo fatta”. Ha ammesso il pilota del team di Maranello.

Un weekend non al top per la Rossa che però è riuscita a guadagnare 12 punti sulla Mclaren.

Con Norris arrivato decimo e Ricciardo fuori la top ten, la Ferrari recupera in classifica costruttori riprendendosi il terzo posto. Un obiettivo centrato non da poco.

Leclerc conosce bene la prossima tappa. La Formula 1, infatti, nel prossimo fine settimana correrà a Monza, dove il monegasco vinse nel 2019. Gli Orange di Max Verstappen lasciano spazio alla marea rossa che ci si aspetta sugli spalti, nonostante le basse aspettative in termini di prestazione per le due Ferrari.

Leclerc, infatti, aggiunge: “Non vedo l’ora di correre a Monza. Purtroppo quest’anno non ci aspetta una gara facile, ma sentire il sostegno dei tifosi sarà stupendo. Daremo il massimo e vediamo come andrà”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: