Il Rally Dakar 2024 è a due settimane di distanza e le imponenti dune del deserto del Quarto Vuoto dell’Arabia Saudita attendono chi ha il coraggio di affrontarle. L’azione inizia con una Prologo Stage ad AlUla il venerdì 5 gennaio prima che il convoglio affronti 12 Special Stages e circa 8000 chilometri di distanza totale. Raggiungere il traguardo del Dakar conta come successo e la bandiera a scacchi sarà sventolata a Yanbu il venerdì 19 dicembre. Il Rally Dakar di due settimane è una gara su una scala come nient’altro al mondo, ecco alcuni grandi numeri per illustrare questo fatto seguito da alcune storie chiave che seguiremo al rally…

La distanza totale del percorso del Rally Dakar 2024 è di 7891 km; questo è composto da 4727 km di speciali cronometrate e 3164 km di collegamento. Il giorno più lungo del rally sarà domenica 14 gennaio con un totale di 873 km da coprire, tra cui una speciale cronometrata di 483 km.

La 46a edizione del Dakar accoglie 778 concorrenti in 434 veicoli da corsa che rappresentano 187 squadre. Ci sono 137 Moto iscritte e 72 Auto (categoria Ultimate). Ci saranno anche 46 Camion, 42 Challenger (ex T3), 36 SSV e 10 Quad. Ci sono altri 80 veicoli prenotati nella classe Classic. Ci sono 135 Rookie che si preparano per il loro primo Dakar e un totale di 72 nazionalità (inclusi gli equipaggi di supporto) a questo evento veramente globale.

La vasta operazione logistica dietro il Dakar include due navi, tre aerei, 15 elicotteri e 100 camion più 500 membri dello staff dell’evento. Il bivacco del Dakar ospita oltre 3000 persone ed è di 200.000 metri quadrati. La tenda di ristorazione del bivacco serve oltre 8000 pasti al giorno. Ci sono 300.000 bottiglie d’acqua al Dakar e tante lattine di Red Bull!

LA BATTAGLIA DELLE MOTO

Le battaglie più ravvicinate al Dakar si trovano spesso nella gara delle moto, la differenza tra il primo e il secondo posto l’ultima volta è stata di soli 43 secondi! Il vincitore del Dakar 2023 è stato Kevin Benavides che ha

superato il suo compagno di squadra Ricky Brabec per conquistare la sua prima vittoria al Dakar. Benavides e Brabec torneranno a difendere i colori della Monster Energy Honda Team nel tentativo di mantenere la loro supremazia sulle due ruote. Tra i loro principali sfidanti ci saranno Toby Price, Matthias Walkner e Sam Sunderland della Red Bull KTM Factory Racing, nonché Adrien Van Beveren della Monster Energy Yamaha Rally Team e Pablo Quintanilla della Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto