Il circuito ospiterà il 3 maggio 2020 il primo evento di Formula E nella storia della Corea del Sud. Sorgerà nel distretto di Songpa, all’interno del centro sportivo Jamsil e intorno allo stadio di baseball.

Dopo l’ufficializzazione nel calendario, è arrivata puntuale la presentazione dell’ePrix di Seoul nella capitale sudcoreana. Il tracciato, lungo 2.8 km, consterà di 19 curve, di cui 7 si svilupperanno nello stadio del Jamsil Sports Complex. Scenografico l’ingresso nella superficie dello stadio (si aspetta ancora l’ok dalla FIA) dove si sono svolte le Olimpiadi del 1988. L’ePrix di Seoul Formula E presenterà, inoltre, un rettilineo di partenza e uno finale.

ePrix di Seoul

Alejandro Agag ha dichiarato: “Sono molto emozionato nel portare la Formula E in Corea del Sud e realizzare tra le strade di Seoul il primo ePrix di Formula E. Seoul è una città molto vibrante e versatile con una grande tradizione sportiva ed esperienza nell’ospitare eventi internazionali. La Formula E sfreccerà dove vennero fatte le Olimpiadi, usando un tracciato unico con una spettacolare sezione nello stadio”.

ePrix di Seoul

Le auto spinte interamente dalla propulsione elettrica, grazie alla tecnologia legata alle batterie dove la Corea del Sud è leader, diventeranno le auto più utilizzate nel prossimo futuro. Le auto elettriche permettono anche di affrontare alcuni problemi ambientali quali l’inquinamento atmosferico e le polveri sottili. Speriamo di utilizzare questa opportunità di ospitare l’ePrix di Seoul 2020 come palcoscenico per la più innovativa ed eco-friendly forma di mobilità. Oltretutto, ci permette di offrire una vetrina per il futuro dell’industria e delle competizioni automobilistiche”, ha affermato Lee Hee-beom, presidente degli eventi sportivi coreani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: