Dopo due settimane si riparte dal GP del Canada altro circuito cittadino della città di Montreal, si svolge sull’isola artificiale di Notre Dame dal 1978 in quella annata vinse la Ferrari con Gilles Villeneuve eroe locale a cui venne dedicato il circuito dopo la sua morte avvenuta nel 1982. il Gran Premio si svolge comunque da ben 44 edizioni a partire dal 1967 gara vinta da Jack Brabham (scomparso recentemente) sulla sua stessa vettura, il circuito è lungo 4.361 Km e si dovranno compiere 70 giri per un totale di 305.270 Km, ci sono 14 curve di cui 8 a destra e 6 a sinistra per quanto riguarda l’albo d’oro abbiamo Schumacher con 7 vittorie, Piquet ed Hamilton con 3, degli altri piloti in attività troviamo Button, Vettel, Alonso e Raikkonen con 1 vittoria, le Scuderie più vincenti di sempre sono la McLaren con 13 vittorie, seguono Ferrari con 11 e Williams con 7. Il giro record appartiene a Barrichello su Ferrari che nel 2004 ottenne il tempo di 1:13.622; lo scorso anno il record venne compiuto da Mark Webber su Red Bull alla tornata n. 69 col tempo di 1:16.182. Tra le curiosità di questo GP alcune sono particolari, qui Jean Alesi vinse la sua unica gara di F1 proprio nel giorno del suo 31° compleanno nel 1995; nel 2001 invece per la prima volta nella storia due fratelli conquistarono i primi due gradini del podio, Ralf e Michael Schumacher arrivarono rispettivamente 1° e 2°; nel 2011 si svolse la gara più lunga della storia della F1 con durata di ben 4h4’39”537 vinta da Button, la gara fu sospesa a causa della pioggia e la safety-car entrò in pista per ben 6 volte, altro record, come del resto la velocità media più bassa di tutte, solo 74,864 Kmh. Altra curiosità e maledizione per alcuni campioni è un muro detto appunto il ‘muro dei Campioni’ qui in molti hanno rovinato vettura e speranze di vittoria, la lista è lunghissima, ne citiamo alcuni: Jacques Villeneuve, Michael Schumacher, Damon Hill, Jenson Button, Sebastian Vettel, Jarno Trulli, Gerhard Berger e David Coulthard. Vedremo se in questa edizione bisognerà aggiornare la lunga lista…

Il Circuito

Montreal-Grand-Prix-1

Giro di pista con Alonso

Gli Pneumatici Pirelli per il Canada 


Le Frenate 

METEO

Venerdì 6 Giugno parzialmente soleggiato con episodi temporaleschi di lieve entità e temperatura di circa 23°, Sabato soleggiato e temperatura di circa 27°, la Domenica soleggiato con temperatura di 27° circa, le temperature sono riferite alle ore 14.00 (fonte Accuweather.com).

ORARI TV DEL WEEK END

Venerdì 6 Giugno

Prove libere 1 – 16:00 – 17:30 Diretta SKY    Diretta RAISPORT 2

Prove libere 2 – 20:00 – 21:30 Diretta SKY    Diretta RAISPORT 2

Sabato 7 Giugno

Prove libere 3 – 16:00 – 17:00 Diretta SKY   Diretta RAI SPORT 2
QUALIFICHE        19:00 – 20:00 Diretta SKY  Diretta RAI 2

Domenica 8 Giugno

Gran Premio 20:00 Diretta SKY   Diretta RAI 1
(LIVE www.newsf1.it )

IL PAESE

Il CANADA, UN GRANDE PAESE in tutti i sensi, retto da una Monarchia di tipo costituzionale e federale è uno dei paesi meglio organizzati a livello di istruzione e sistema assistenziale del mondo, nonché 11° nella scala del PIL, si parlano ufficialmente due lingue Inglese e Francese, la maggioranza della popolazione vive nella fascia lungo il confine con gli USA (circa 8000 km), che è pianeggiante e poco ostile dal punto di vista climatico, infatti andando verso Nord troviamo catene montuose e temperature polari per gran parte dell’anno, è il paese al mondo con la maggior superficie di acque interne (laghi) e con una natura selvaggia ed affascinante, la cosiddetta ‘wilderness’ meta di viaggi ed esplorazioni a livello mondiale. Tante etnie caratterizzano il Canada, dagli indigeni Algonchini, Irochesi e Inuit fino ai tanti immigrati tra cui una notevole comunità di Italiani, circa il 5% su una popolazione di circa 34 milioni di individui. A Montreal, teatro di questo GP, vivono circa 4 milioni di persone che parlano prevalentemente Francese, qui vi è una comunità di Italiani di circa 300mila persone e una zona detta Petite Italie dove si parla una specie di Italiano denominato ‘Italianese’ che è caratterizzato da molti vocaboli Francesi ed Inglesi ‘Italianizzati’ nel tempo. Cosa fare in questo week end oltre che seguire la F1? Proprio nell’isola di Notre Dame c’è il Casinò più importante di tutto il Canada aperto 24h, poi immancabile la lista dei ristoranti migliori di Montreal, il più famoso e storico perché mai modificato dal 1942 è il Beauty’s  famoso soprattutto per il brunch della Domenica, diverso e specializzato in carne affumicata è lo Schwartz’s, al Milos si mangia il miglior pesce in città, al Quattro si mangia Italiano, ottima cucina e ambiente caldo, pavimento in legno e mattoni alle pareti cucina classica Tricolore e prezzi nella media; al Brama invece cucina Italiana ma innovativa con atmosfera elegante e prezzi poco sopra la media.

Marco Asfalto    Twitter : @marcoasfalto

Seguici su Facebook Clicca su Mipiace

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: