La sportiva del sol levante offre prestazioni incredibili in linea con le migliori supercar, che fa del suo rapporto prezzo/prestazioni la sua arma vincente.

Di auto sportive giapponesi ce ne sono state  tante, ma purtroppo non tutte sono state prodotte con regolarità fino ai giorni nostri  vedi Honda nsx e Toyota supra solo per citarne alcune per fortuna però la Nissan ha sempre creduto nella sua arma di punta ovvero la mitica Nissan GT-R! Infatti la prima versione di quest’auto fu prodotta nel 1964 e via via è arrivata fino ai giorni nostri, evolvendosi e migliorandosi sempre di più anno dopo anno.Dal 2007 però ci fu quasi una rivoluzione, infatti la Nissan GT-R perdeva la mitica sigla “skyline” in favore della più semplice GT-R  acronimo che fin dalla nascita sta a significare Gran Turismo Racer, oltre al nome la macchina cambiò di dimensioni sia interne che esterne , per essere più votata al confort. Altra rivoluzione ci fu nel motore, infatti la GT-R perdeva la classica disposizione del suo 6 cilindri in linea in favore del v6.

Già il motore il vero protagonista della GT-R, si tratta di un 3.8 litri v6 biturbo in grado di erogare ben 570 cv  600 per la versione più estrema cioè la nismo acronimo che sta per Nissan Motorsport  e 637 nm di coppia, che spingono questa GT-R fino alla velocità di 315 km/h e la fa letteralmente schizzare da 0 a 100 km/h in soli 2,8 sec!Sempre parlando di motore una delle cose che più mi affascina è che tutti i propulsori destinati alle GT-R sono costruiti secondo la filosofia ” one man one engine” come avviene per le Mercedes AMG  ovvero ogni singolo propulsore è interamente assemblato a mano  da un  tecnico specializzato Nissan, sono circa 5 gli addetti specializzati all’assemblaggio dei motori della GT-R  selezionati dopo scrupolosi test per vedere la bravura e la maestria appresa per “mettere le mani” in questi propulsori.Questo team di tecnici sono tutti sotto la supervisione “del padre” di tutti i motori della GT-R ovvero il leggendario Tsunemi ooyama! Inoltre la vettura è provvista di una sofisticata quanto efficace trazione 4×4 votata per riuscire a scaricare a terra tutta la cavalleria, ma a differenza di altre GT o supercar concorrenti qui la trazione integrale è votata al puro piacere di guida, infatti in alcune situazioni particolari la trazione può arrivare sino al 100% alle sole ruote posteriori per la gioia di chi ama i traversi!Tutta questa potenza non deve far paura, infatti finché non si cerca il limite della vettura cosa quasi impossibile su strada, la macchina è relativamente facile da guidare e ti da un bel feeling alla guida. Inoltre il display dire che è ricco di informazioni è semplicemente riduttivo! Infatti più che darti info sulla vettura sembra una vera e propria telemetria di bordo! Solo per citarne alcune ti da le info delle accelerazioni g sia laterali che longitudinali, dal cronometro ai tempi sul giro ecc. Insomma tra le supercar la Nissan GT-R probabilmente è la migliore tra rapporto prezzo/prestazioni, un’auto che di certo non passa inosservata e scelta da chi non vuole la solita supercar, o meglio per gli amanti di quest’auto l’ammazza supercar.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: