F1 – Mercedes ha deciso di studiare in modo approfondito come reagisce il fondo fra le curve, capire il porpoising è fra le priorità al momento. Non è passata inosservata una strana luce proveniente dal fondo dell’auto di Lewis Hamilton. Gli ingegneri vogliono capire come impedire il rimbalzo della W13, studiando differenti set-up per trovare la finestra di temperatura adatta agli pneumatici. Differenti assetti non hanno portato i risultati sperati, le frecce d’argento impiegano numerosi giri per riscaldare le gomme, tuttavia il porpoising è meno evidente in gara.

Montati nel weekend sulla macchina di Hamilton sensori dal peso di 1-2 kg

F1 – Mercedes per studiare il porpoising ha scelto di montare un sensore ottico sul fondo di Hamilton, emette una luce e misura altezza e traiettoria della vettura. L’obiettivo è raccogliere più dati possibili sul comportamento della W13 per elaborare informazioni e sviluppare aggiornamenti risolutivi. I sensori utilizzati sono abbastanza comuni in F1 ma normalmente vengono montati solo nelle sessioni di prove libere. Il peso aggiuntivo è di ben 1-2 kg. Mercedes ha ritenuto necessario utilizzarli in qualifica e in gara per acquisire conoscenze extra. Lewis ha sentito la differenza: “Sentivo qualcosa sulla mia macchina che la rendeva più pesante. Speriamo che abbia permesso al team di ottenere informazioni utili.” La ricerca sul problema principale ha posticipato gli aggiornamenti in programma, fra questi un’ala posteriore con una resistenza all’avanzamento ridotta.

Non avendo introdotto un’ala a basso carico, Mercedes continua a utilizzare la versione ad alto carico con la quale ha iniziato la stagione. Il porpoising è in cima alle priorità, in quanto guasta la configurazione meccanica e aerodinamica della macchina. Si attendono novità importanti per il Gran Premio dell’Emilia Romagna, quarta tappa del campionato che si terrà il 24 aprile. A Brackley intanto studieranno i dati raccolti nel tentativo di permettere ai due piloti, Lewis e il giovane Russel di competere con le due Ferrari nel minor tempo possibile.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: