Imola sarà per sempre legata a Ayrton Senna e Michael Schumacher che nel 1994 stavano dando vita ad uno delle più grandi sfide nella storia della Formula 1, svanita in quella maledetta curva del tamburello.

Nonostante ad Imola ci sia grande attesa per vedere se Max Verstappen si prenderà la rivincita su Lewis Hamilton, e sulle prestazioni della Ferrari, i protagonisti saranno Senna e Schumacher. Infatti anche se sono passati diversi anni, è ancora vivo nella mente di tutti gli appassionati di sport dalle gesta di questi due grandi campioni.

Proprio per questo ancora oggi, ci si domanda chi si sarebbe aggiudicato senza quell’incidente quel duello. Senna che aveva lasciato la Mclaren per andare alla caccia del terzo titolo della sua carriera, fin dal primo test non aveva trovato il feeling con la FW16, e dopo due gare in cui aveva collezionato zero punti, stava già pensando di lasciare il team di Growe a fine stagione.

Ayrton infatti dopo il ritiro del suo storico rivale Alain Prost, aveva trovato un altro grande avversario con cui già negli anni precedenti aveva avuto qualche scontro. Infatti Schumacher gli aveva lanciato la sfida vincendo a casa di Senna ad Interlagos, ripetendosi anche nel Gran Premio del Pacifico, ed arrivò in Italia con un vantaggio di venti punti sul rivale.

Ad Imola però Senna rispose facendo la pole, ma gli incidenti del suo amico Rubens Barrichello Venerdì nelle prove libere, e soprattutto quello nelle qualifiche di Roland Ratzenberger, lo turbarono fino a pensare di non partire. Domenica fu regolarmente in griglia, ma dopo aver difeso la prima posizione al via, perse il controllo della Williams alla curva del tamburello.

In quell’istante i tifosi di Formula 1 non hanno solo perso il pilota più amato di sempre, ma il più grande duello nella storia di questo sport. Però Schumacher da grande avversario di Senna diventò il suo degno erede, andando dove Ayrton sogna di chiudere la carriera in Ferrari riportando il titolo a Maranello rompendo un lungo digiuno.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: