Il pilota di Sassuolo Bertolini ha concesso un’intervista a News F1 nel quale ci ha parlato della splendida festa di fine anno organizzata dal Cavallino al Mugello.

All’Autodromo del Mugello sono andate in scena le Finali Mondiali organizzate dalla Ferrari, la splendida festa di fine anno che il Cavallino manda in scena ogni anno. News F1 era presente all’evento e tra i molti volti che hanno partecipato all’evento c’era Andrea Bertolini, ex collaudatore della Scuderia e che tanto ha vinto nelle competizioni GT. Nel suo palmares, il pilota di Sassuolo può vantare la vittoria alla 24 ore di Le Mans 2015 con la 458 Italia in classe GTE AM, tre titoli mondiali FIA GT con la splendida Maserati MC12 ed il campionato Superstars nel 2011. Bertolini ci ha concesso un’intervista esclusiva, nel quale ci ha fornito il suo parere sul mondo Ferrari e sulle sue esperienze in pista.

Andrea, tu vivi dall’interno il mondo del Cavallino e sei protagonista da anni sui tracciati di tutto il mondo. Cosa puoi raccontarci di questa magnifica festa e delle tue sensazioni al volante di queste auto?

Quando abbiamo la fortuna di essere qua al Mugello è sempre qualcosa di speciale per noi piloti, è un pò come essere a casa. Questa pista è da sempre la casa della Ferrari e vedo che ogni anno cresce a dismisura. Il paddock è incredibile, ci sono moltissime personalità ed è presente tutto il mondo di questa casa automobilistica così ambita. Il meteo fortunatamente ci sta assistendo alla perfezione e speriamo che il pubblico si sia divertito al massimo. La cosa più bella è vedere quanto sia forte l’amore della gente per la Ferrari ed io sono molto onorato di poterla rappresentare. Correre per loro in diverse categorie è un qualcosa che porterò sempre nel mio cuore e spero di poter continuare ancora a lungo”.

Nel museo è presente la 458 Italia con la quale ti eri imposto a Le Mans. Cosa significa per te trionfare in quella gara al volante di una Ferrari?

Vincere a Le Mans equivale a vincere un campionato, si è trattato di un’emozione indescrivibile che mai potrò dimenticare. Ogni giorno ricordo quella fantastica cornice di pubblico e quel podio, con un fiume di gente sotto. Sono eventi che probabilmente non possono ricapitarti nella vita ed è una delle tante soddisfazioni che ho avuto l’occasione di togliermi grazie alla famiglia Ferrari. Oggi ( domenica scorsa) siamo andati in scena con l’esibizione delle Formula 1 e credo proprio che i nostri tifosi si siano divertiti nel vederci scendere in pista. Le emozioni in questo fine settimana non sono certamente mancate e credo fermamente che anche per i prossimi anni questa festa vada a crescere ulteriormente”.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: