Fernando Alonso è molto emozionato per essere tornato a guidare una vettura di Formula 1 a Barcellona, nel filming day organizzato dalla Renault per fargli prendere confidenza con la RS20.

Questa mattina a quasi due anni dall’ultimo test effettuato con la Mclaren, Alonso è tornato al volante di una monoposto di Formula 1. La Renault infatti ha organizzato un filming day al Montmelò, per dargli modo di continuare la marcia di avvicinamento verso il grande ritorno nel 2021.

Alonso

Lo spagnolo ha espresso tutta la sua felicità sui social della Renault. “Ritornare nell’abitacolo sarà una sensazione straordinaria non vedo davvero l’ora, dopo due anni che non guido una F1. Sarà come un nuovo inizio. Sarò colpito dalla velocità dell’auto, dalla forza in frenata, dalla velocità in curva”.

Alonso aggiunge che è ancora più bello, poter preparare il ritorno nel circus al Montmelò. “È molto speciale essere di nuovo a Barcellona. Ricordo il mio primo test con la Benetton nel 2000, che era stato a Barcellona. Sarò sullo stesso circuito 20 anni dopo quel primo test e sarà una delle ultime opportunità di farlo con una vettura con il nome Renault, perché l’anno prossimo cambierà. Mi sento davvero privilegiato”.

Infine Alonso che nelle settimane scorse era stato ad Enstone per iniziare la preparazione, spiega come si sta preparando al rientro in Formula 1 nel 2021, dove oltre ad essere subito protagonista avrà il compito di non far rimpiangere Daniel Ricciardo in Renault.

Sono molto emozionato. Prepararsi non è stato facile,  con le restrizioni per il Covid non è stata una normale preparazione. Non ho passato molti giorni al simulatore, ma penso comunque che siamo pronti. Sono solo 100 km, è un filming day, quindi cercheremo di massimizzare questi giri. So che imparerò e scoprirò molte cose. Lo farò con un approccio molto aperto, cercherò di imparare il più possibile in ogni chilometro”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: