Dopo l’ultimo podio ottenuto grazie alla sua vittoria a Montecarlo nel 2018, Daniel Ricciardo riassapora il gusto del podio al Nurburgring e vince la scommessa con Abiteboul.

Un digiuno durato 868 giorni quello di Daniel Ricciardo. Partito dalla sesta posizione, il pilota australiano è riuscito a chiudere il GP dell’Eifel in terza posizione, dietro soltanto agli inarrivabili Verstappen ed Hamilton. Merito di questa posizione finale va dato all’ottima strategia scelta dagli ingegneri della Renault.

 

 

“È passato un bel po’ di tempo”, apre il discorso Ricciardo, “In realtà mi è sembrato come se fosse l’inizio, come se fosse il mio primo podio in carriera. È una sensazione incredibile. Un ottimo risultato sia personale che per il team. Abbiamo lavorato sodo e ci siamo riusciti. Di conseguenza ha un valore particolare che aiuterà a far crescere la squadra.”

“Tutto sommato è stata una bella gara ma non è stato affatto facile: quando la SC è rientrata ho visto che Max [Verstappen] era in difficoltà con le gomme allora ho provato a superarlo. Non ci sono riuscito e per poco Checo [Perez] non mi sorpassava. Non potevo perdere la terza posizione. Nei restanti giri mi sono difeso strenuamente per mantenere la posizione”.

 

 

Anche la Renault riassapora il loro primo podio dopo il ritorno: il team francese non saliva sul podio dal lontano 2011. Con questo podio Ricciardo ha vinto la scommessa con il CEO della Renault: “Ora Cyril [Abiteboul] dovrà fare il tatuaggio. Devo riflettere, ma probabilmente il tema avrà a che fare con me, ma penso con un sapore tedesco, visto che il podio lo abbiamo ottenuto qui”.

Non solo la Renault è contenta per questo risultato, ma anche tutta la F1 è felice di rivedere un ragazzo tanto abile alla guida quanto divertente con i suoi team radio ed interviste. Un terzo posto che regala gioia e un buon auspicio per il futuro. Un futuro non troppo lungo visto che al termine della stagione Ricciardo e la Renault si separeranno per intrapendere nuove strade

A proposito dell'autore

Sono un appassionato di Motorsport, specialmente delle auto a ruote scoperte. Mi accontento con poco: domenica con pizza, birra e F1!!!

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: