Darren Turner in esclusiva: La prima Aston Martin elettrica è un punto di partenza verso il futuro

Darren Turner è un pilota professionista inglese, dal 2005 legato al marchio Aston Martin Racing come driver ufficiale nel campionato FIA World Endurance. In carriera, Turner ha vinto 3 volte la 24 Ore di Le Mans sempre al volante di un Aston Martin ed è stato, inoltre, test driver per la McLaren in Formula 1.

Presente a Monaco per testare la nuova Rapide E, oltre che per seguire l’ePrix di Formula E, il pilota inglese si è intrattenuto con noi di NewsF1 per analizzare e raccontarci come nasce il progetto della prima vettura elettrica del prestigioso marchio inglese.

Ai nostri microfoni Darren Turner  ha dichiarato: “Sono impegnato con l’Aston Martin Racing e con lo sviluppo delle auto da strada del gruppo, tra cui la Rapide E ed altri progetti come la Vulcan. È molto emozionante per me essere coinvolto in qualcosa di innovativo per il marchio Aston Martin con la prima EV, ed anche per me è stata la prima volta che ho guidato un’auto elettrica. All’inizio avevo delle sensazioni sconosciute, perché non sapevo cosa aspettarmi e la cosa positiva è stata che è risultato meglio delle mie aspettative”.

L’obiettivo dei tecnici dell’Aston Martin era conservare le sensazioni di guida di una classica Rapide, garantendo in aggiunta una migliore aerodinamica e un extra boost di potenza grazie ai due motori elettrici posteriori.

L’aspetto più interessante della Rapide E è che è molto più leggera del modello tradizionale – ha assicurato Darren Turner – In termini di bilanciamento e di efficienza aerodinamica la Rapide E è più efficace. Adeguarsi al powertrain elettrico risulta abbastanza facile; personalmente dopo qualche chilometro mi sono sentito a mio agio alla guida di una EV”.

Le prestazioni della Rapide E per Turren sono sorprendenti. Grazie a 610 CV la vettura elettrica raggiunge i 100 km/h da ferma in meno di 4 secondi.

Non mi aspettavo delle performance del genere – ha spiegato il pilota inglese – In molti mi avevano parlato delle prestazioni delle auto elettriche, ma quando è toccato a me guidare per la prima volta la Rapide E è risultata da subito piacevole e costante con una potenza impressionante”.

In merito al futuro dell’automotive, Turner non ha dubbi che sarà full electric. “Da tempo l’Aston Martin orbitava intorno ad un progetto di auto elettrica. Sebbene l’Aston Martin sia una piccola realtà aziendale, è sempre attenta a seguire il mercato. Le auto elettriche rappresentano il futuro e le aziende devono adattarsi al futuro. Aston Martin specialmente con il Suv elettrico Lagonda e con la Rapide E è in una buona posizione, o meglio è un ottimo punto di partenza verso il futuro”.

Il pensiero finale di Turner è per la Formula E: “E’ un campionato veramente competitivo, la cosa bella è che non sai mai chi sarà il favorito. La Formula E sta diventando molto popolare, anche se è molto diversa dalle altre serie, rispetto alla Gen1, dove avveniva il cambio auto a metà gara, ora è una battaglia più reale tra grandi team e piloti”.

Ringraziamo Darren Turner e l’Aston Martin per la disponibilità ed il tempo dedicatoci.

Davide Russo

I believe that everyone has a calling, motorsport is my true passion! Addicted to Formula 1 🏆 Formula E ⚡️ Automotive 🖊️ FIA Accredited. Follow me: Twitter | Linkedin