Piero Ferrari, figlio di Enzo, pensa che la F1 non valorizzi abbastanza la tecnologia e lo spettacolo offerto da vetture e piloti.

Secondo l’imprenditore Piero Ferrari , la F1 deve cambiare il modo in cui viene presentata ai fan, in quanto l’esperienza offerta non è sufficiente. In particolare, le velocissime monoposto dovrebbero essere messe più al centro dell’attenzione.

“A causa della pandemia la F1 può essere seguita solo in televisione. Abbiamo le monoposto più veloci della storia, ma in tv non vengono trasmesse le stesse sensazioni di quando si è in circuito. Queste vetture viaggiano ad oltre 330 km/h, ma guardandole su uno schermo sembra vadano veloce quanto una Formula 2. Quindi mi chiedo, che senso ha investire in soluzioni tecniche che non contribuiscono nemmeno un po’ allo spettacolo? Vengono spesi milioni nello sviluppo, per poi tenere tutto segreto. Quale il senso?”

La critica è ovviamente rivolta alla nuova gestione di Liberty Media, mentre Piero dice di essere spesso in contatto con Bernie Ecclestone, l’ex boss della F1.

“Recentemente ho avuto modo di parlare con Bernie Ecclestone, che sento spesso al telefono. La F1 deve essere uno sport che dia ai fan in TV un intrattenimento degno di nota. Abbiamo le vetture più tecnologicamente avanzate della storia, ma qualcuno lo sa?”

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: