Il pilota dell’Alfa Romeo Antonio Giovinazzi, che a fine stagione lascerà la scuderia italiana, ha parlato in conferenza stampa del gran premio del Qatar, terzultima prova del mondiale. Il pilota italiano ha lasciato ancora uno spiraglio aperto in futuro per tornare ad essere un pilota di Formula Uno: “Niente da rimproverarmi, 3 anni molto intensi, ora penso alla Formula E e poi”. Per l’anno prossimo, intato, il suo posto sarà preso da Guanyu Zhou.

“Sono stati giorni non facili per me tengo per me i pensieri che ho avuto, ma come ci siamo detti con il mio mental coach non potevo fare più di quello che ho fatto, alla fine era una decisione che non dipendeva da me. Ora penso alla Formula E”. E ha aggiunto: “Ho parlato con la Ferrari”,Giovinazzi è ancora nel programma piloti di Maranello, “e vedremo se ci sarà la chance per tornare in F1 nel 2023, io farò del mio meglio per trovare un posto nel Mondiale. Andare alla 24 Ore di Le Mans con la nuova hypercar Ferrari? Beh, è un progetto che Maranello ha per il 2023, per ora non ne abbiamo parlato ma per il futuro quella è una competizione che mi piacerebbe provare. Come detto, comunque, ora non è argomento di discussione”.

“Monza 2019 è il ricordo più bello di questi primi anni di F1, arrivare nono davanti ai tifosi italiani, nel giorno della vittoria Ferrari, è stato speciale”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: