Ferrari F1 Baku – Sainz e Leclerc in coro: “Megli alle aspettative”. Mekies su Charles: “Noi lo vogliamo al limite”

Al termine della giornata di venerdì la Ferrari conferma le ottime prestazioni di Monaco nonostante un approccio al weekend molto prudente. Sainz e Leclerc chiudono le FP2 rispettivamente al terzo e al quarto posto con tempi molto vicini alla capolista Red Bull.

Carlos Sainz, ancora carico dal risultato di Monaco, chiude la giornata con il tempo di 1’42”243 a poco più di un decimo dal primo pilota Red Bull Sergio Perez: “Sono stato più veloce di quanto mi aspettassi” ha dichiarato il pilota spagnola ai microfoni di Sky Sport F1. “Va detto che ho preso qualche scia a Perez, per avere delle conferme dovremo attendere sabato, quando avremo a disposizione un indicatore migliore del nostro reale valore”. Carlos Sainz conclude analizzando tutto il lavoro svolto nella giornata sia in ottica qualifica che gara: “Sono molto soddisfatto, speriamo di essere vicini alle Red Bull anche in qualifica”.

Charles Leclerc chiude al quarto posto le FP2 dopo essere stato secondo al termine delle libere del mattino. Anche per il monegasco è soddisfatto della crescita della sua SF21: “Sicuramente è andata meglio rispetto alle aspettative” le sue dichiarazioni a Sky Sport F1. “Però sono solo le prime due prove libere. Il passo sembra promettente. Continueremo a lavorare nel corso della notte sperando di essere competitivi anche domani”. Unico neo per la sua performance il dritto a curva 15 a solo due settimane da quello ben più grave di Monaco. Qui, infatti, ha riportato solo la rottura dell’ala anteriore ed è riuscito a riportare subito la vettura ai box: “Il botto di oggi? Mi sono sentito molto a mio agio, forse troppo a mio agio per cui ho spinto troppo alla curva 15”. Charles aveva infatti completato un ottimo intertempo. “Le prove libere servono a questo, alla fine. Ho provato ad arrivare al limite, ero su un buon giro. Vediamo domani”.

Ferrari F1
Ferrari F1

Anche il direttore sportivo Laurent Mekies non è sorpreso del risultato delle Ferrari di oggi: “Sappiamo che qui non è Monaco e che dunque non siamo in condizione di puntare alla pole o di battere la Red Bull. Quindi torniamo alla realtà per provare ad essere i migliori del centro gruppo. Questo è stato il nostro punto di focus oggi”. La Ferrari si è focalizzata molto alla ricerca di una maggiore velocità di punta: “Abbiamo fatto diversi ‘scan’ di ali posteriori girando più scarichi oggi pomeriggio e i piloti si sono adattati bene. Charles e Carlos hanno dimostrato di essere molto svegli e reattivi su questo tipo di piste cittadine”. Anche l’ingegnere francese è tornato sull’errore di Charles facendo emergere la totale fiducia della squadra nei confronti del monegasco: “Lui ha fatto una buonissima sessione. Quel tipo di cose capitano”, ha concluso Mekies. “Cerca il limite e noi vogliamo che continui a cercare il limite. Non vogliamo condizionarlo da Monaco o da quanto successo due anni fa qui. Lui è qui per questo. Per cercare il limite della vettura. Siamo fiduciosi che questo lo aiuti a dare il massimo in qualifica”’.

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: