Max Verstappen non è mai salito sul podio negli appuntamenti sul territorio italiano. Il miglior risultato dell’olandese è stato un quinto posto a Monza nel 2018.

Max Verstappen giungerà ad Imola con la voglia e l’obiettivo di vincere il primo GP della stagione. Se in Bahrain Max si è dovuto accontentare della seconda posizione, nel “GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna”, la Red Bull dovrà rispondere ai soliti rivali della Mercedes.

È curioso che un pilota di grande talento come Verstappen, però, non abbia mai colto risultati eccellenti in Italia. Nemmeno lo scorso anno, con a disposizione tre tappe, l’alfiere della Red Bull è riuscito a salire sul podio. Tre ritiri molto pesanti nel 2020 che hanno, definitivamente, indirizzato il mondiale a favore della Mercedes e di Lewis Hamilton.

Una volta che ti trovi in questa posizione tutto diventa molto più facile – ha ammesso ai microfoni di Autosport il giovane pilota della Red Bull – Certo, c’è pressione per vincere un campionato visto che stai combattendo contro altri grandi piloti. Penso che sia una situazione molto migliore in cui trovarsi”.

La stagione sarà la più lunga della storia della F1, ma il nativo di Hasselt ha le idee chiare: “In questo momento non è necessario vincere ogni singola battaglia o gara. I conti si faranno alla fine”.

Imola, Lewis vs Max?

Nel 2020 il weekend di Imola si era sviluppato sulle giornate di sabato e domenica, per provare un format più corto. Nel 2021 si torna alle due sessioni di prove libere del venerdì, sebbene ridotte da 90 a 60 minuti ciascuna come dettato dai nuovi regolamenti. Sarà sfida vera tra RB e Mercedes. I due team sembrano essere molto vicini a livello prestazionale. È arrivato il tempo di brillare anche in Italia per Max Verstappen che proverà a sfatare il tabù italiano. Un 2 a 0 a favore di Hamilton rappresenterebbe una pesante botta psicologica per Max e il team austriaco.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: