Quello ungherese, per gli uomini in rosso, è un weekend molto particolare vista la recente scomparsa dell’ex presidente Sergio Marchionne, al quale la squadra (insieme a Sauber e Haas, team clienti Ferrari) ha reso omaggio ponendo una striscia nera su entrambi i musetti delle SF71-H. La scomparsa di Marchionne é stato il motivo per il quale entrambi i piloti Ferrari ieri (e Arrivabene oggi) hanno disertato le interviste con la stampa in segno di lutto.

 

Segue il nostro video racconto delle prove libere 1 e 2 del GP di Ungheria di Giovanni Messi – Editing Salvatore Asero foto @twitter

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: