La Mercedes ha portato numerosi micro-aggiornamenti sulla W11 mentre sulla Rossa non ci sono tracce di novità.

Il Gran Premio del Belgio sta entrando nel vivo con la prima sessione di prove libere. Le prime immagini dalla pista di SpaFrancorchamps hanno dato modo di vedere sin da subito un nuovo pacchetto aerodinamico sulle Mercedes W11 che appaiono colme di piccole novità. Saltano all’occhio le modifiche introdotte sulle vecchie telecamere poste sopra al muso, trasformate ora in vere e proprie ”frecce”, ripetute sulla parte più alta della scocca in grandezza ridotta. Arrivano anche dei nuovi bargeboard sui missili neri, così come un’ala posteriore che torna mono-pilone per favorire le alte velocità.

Foto di Albert Fabrega

Incredibile come la Mercedes continui a sfornare novità, mentre la Ferrari porta la stessa vettura dei test di Barcellona. Sulla SF1000 appaiono delle ali più scariche, ma nulla di nuovo, solo adattamenti obbligatori visto la velocità della pista. L’inferiorità motoristica mette la rossa in seria difficoltà per questo week-end, il che porterà a cercare un compromesso nel set-up. Si andrà probabilmente con un alettone posteriore stile Monza, nel tentativo di ottenere delle velocità di punta elevate e sacrificando la gestione gomma nel secondo settore. Insomma, tutt’altro che #essereferrari, con aggiornamenti promessi da tempo e di cui non c’è proprio traccia. La domanda è: cosa sta succedendo a Maranello? L’impressione è che si punti tutto sul progetto 2022, mentre per la prossima stagione potrebbe arrivare una power unit tutta nuova nella speranza che essa riporti un pò di potenza.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: