Con gomma soft il finlandese della Mercedes si è avvicinato al crono di Ricciardo di ieri

A Barcellona è in corso la seconda giornata di test pre-stagionali, che a causa del tempo perso ieri non vedrà la classica pausa pranzo di un’ora prevista dalle 13 alle 14. Dunque sul tracciato del Montmelò si continuerà a girare fino alle 18 di stasera.

Proprio a pochi istanti dallo scoccare della quarta ora di prove, Valtteri Bottas ha piazzato la sua Mercedes F1 W09 al comando della classifica generale, con un 1’20”270, con il quale si è spinto a meno di un decimo dal record di Ricciardo di ieri. Da rimarcare che l’australiano aveva invece ottenuto la sua prestazione con gomme medie, quindi con una mescola più lenta.

Al secondo posto troviamo la Mclaren-Renault di Stoffel Vandoorne, in testa alla graduatoria dei tempi fino a pochi minuti fa. Il belga ha dovuto però utilizzare la mescola hypersoft per scalare la classifica in 1’20”323, che segna comunque una notevole differenza con il tempo della Mercedes, ottenuto come detto con le soft.

In terza posizione c’è Sebastian Vettel, al debutto sulla Ferrari SF71-H. Per il tedesco la mattinata è stata costellata da moltissime prove aerodinamiche, mentre verso le 12:40 ha iniziato un long run con gomme medie, impressionando per come le sue prestazioni siano andate costantemente a migliorare. Proprio nel corso di questo run e con questo set di pneumatici ha fatto segnare un 1’21”010, segno di una grande costanza di rendimento della nuova rossa.

Dietro a ”Seb” troviamo la Renault di Carlos Sainz, autore di un 1’22”125. Alle sue spalle si posiziona la Williams con un ottimo Sergey Sirotkin. Il debuttante russo ha girato in 1’22″844 nella sua mattinata di prove, mentre nel pomeriggio cederà il volante della FW41 a Robert Kubica. Una nota non tecnica, la squadra di Grove perderà a fine anno lo sponsor Martini, non avendo rinnovando la partnership con il marchio di bevande alcoliche.

La lista dei tempi si conclude con le ultime posizioni occupate da Ocon, Gasly, Leclerc e Magnussen. Delude per il momento la Red Bull, mattatrice della giornata di ieri. Max Vestappen ha completato solo l’installation lap a causa di qualche problema tecnico, dovrebbe comunque tornare in pista a breve.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: