Giancarlo Minardi entra nel dibattito sul sistema Das della Mercedes, che continua anche al termine la della prima sessione dei test di Barcellona.

Minardi infatti è convinto il volante mobile, sia stato utilizzato per distogliere l’attenzione degli  addetti ai lavori e avversari dai veri punti di forza della W11 che in questi giorni, si è confermata la macchina da battere.

F1 Volante Mercedes

Lo scopritore di Fernando Alonso sul suo sito  ha detto la sua. ” Sono convinto che il Das sia uno specchietto per le allodole, ma resto convinto sia la chiave di volta per innescare qualcosa di più importante.

La Mercedes non è l’unica ad aver lavorato in questo senso a partire dalla prossima stagione, poichè ci sarebbe anche la Red Bull“.

Minardi è stato molto duro nei confronti della Fia, che ieri ha dato il suo ok al Das ma soltanto per questa stagione proibendolo invece l’anno prossimo, spiazzando i rivali delle Frecce d’Argento ed in particolare Helmut Marko, il più duro Giovedì.

Parliamo di un progetto che richiede uno sviluppo di circa 7-8 mesi, portato avanti in parallelo con la Fia che lo già dichiarato legale, ma al tempo stesso lo bandisce dal 2021. Ancora una volta la Federazione Internazionale ha dimostrato, tutti i suoi limiti nella gestione e approvazione dei regolamenti.

Uno comportamento che mette in serie discussione la credibilità della Formula 1. Non credo che ci si appigli al discorso sicurezza, diversamente in F1 tutto diventa pericoloso“.

Al momento se in Red Bull ci sono posizioni diverse, più diplomatica la Ferrari con Mattia Binotto che nella conferenza stampa di ieri ha dichiarato di voler chiedere spiegazioni, ed in caso il Das funzioni di volerlo far montare anche sulla SF1000.

Vedremo la prossima settimana, se il caso Das verrà archiviato o per le proteste la Fia sarà costretta a rivedere la propria posizione.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: