A Monza sono arrivati i primi commenti dal paddock, con Binotto e Leclerc che hanno nuovamente sottolineato che alla Ferrari servirà tempo per vincere.

Il Gran Premio d’Italia a Monza si aprirà ufficialmente domani con le prime prove libere, con il semaforo verde che scatterà alle ore 11. Nella giornata di oggi sono arrivati però i primi commenti, con le parole di Charles Leclerc e Mattia Binotto che hanno analizzato la situazione Ferrari, non dando particolari speranze a breve termine. Il giovane talento ha risposto chiaramente alle affermazioni del team principal, secondo cui sarà necessario aspettare prima di tornare al vertice.

Si certo, non ho alternativa – commenta il monegasco– ci vorrà pazienza, ma devo aspettare. Anzi, da parte mia cercherò di velocizzare al massimo questo processo di risalita verso le posizioni che ci meritiamo e che ci competono. Sono consapevole del fatto che ci vorrà del tempo e che servirà pazienza. Innanzitutto dobbiamo preoccuparci di comprendere cosa non va nella vettura attuale, riuscirci sicuramente ci aiuterebbe per il futuro. In ogni caso la SF-1000 ha anche dei pregi, come ad esempio il bilanciamento. Per ora nei weekend di gara disputati sono sempre stato soddisfatto del bilanciamento della vettura.

Il team principal ha affermato: ”Penso che se guardi indietro a tutti i cicli vincenti sono sempre durati molti anni. In Formula Uno ci vuole pazienza e stabilità. Il motore è congelato in questa stagione, quindi non possiamo farci niente. Lo stiamo sviluppando per la prossima stagione e al momento sta procedendo bene sul banco prova. Ci stiamo concentrando sulle prossime stagioni, non solo sul 2021 ma anche sul 2022. Per fare bene nella prossima stagione dobbiamo anche cercare di capire le debolezze di oggi e affrontarle. Abbiamo una macchina che ha perso potenza. Così come l’hanno perso tutti i motoristi: ma noi più degli altri. L’anno scorso il motore ha coperto in parte i limiti della macchina, ma quest’anno non è più così. I limiti della macchina stanno emergendo. Su quel punto è chiaro che dobbiamo migliorare”.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: