Eddie Jordan ha parecchio criticato Lewis Hamilton e l’andamento del suo rinnovo. Secondo l’irlandese dovrebbe essere Mercedes a stabilire le cifre, e non l’inglese.

Jordan parla di Hamilton – L’avventura di Jordan in F1 è finita nel 2004, ma l’ex boss dell’omonimo Team ha dichiarato di essere comunque presente in qualche modo nel Circus.

Eddie_jordan
Eddie_jordan

“Sono ancora presente nel mondo della F1, e parlo spesso con Bernie Ecclestone al telefono.”

L’irlandese si è poi esposto sul tema del rinnovo di Hamilton, criticando parecchio il modo in cui stanno andando le cose. Se in Mercedes le cose sembrano andare parecchio per le lunghe, per irriverente Jordan si sarebbero dovute fermare sul nascere.

“A quanto pare, non c’è l’accordo tra le due parti. Ho sentito che Lewis vorrebbe più soldi di quanto Mercedes è disposta dargli. Vuole anche avere un ruolo di rilevanza all’interno del Gruppo Mercedes. Fossi stato il boss di Daimler lo avrei cacciato. O accetti i nostri termini, o te ne vai.”

Mr. Jordan decide di fare un parallelismo con un aneddoto risalente ai tempi dell’incidente mortale di Senna.

A Lewis direi quello che disse Ecclestone dopo la morte di Senna. Bernie era sotto shock e triste come tutti gli altri. Passato il momento si ricompose e ci disse: “Adesso smettetela di piagnucolare: chiunque è sostituibile.” Lewis lo dovrebbe sapere.

Nel mentre, diversi rumors dicono che Hamilton e la Mercedes si siano accordati su una cifra intorno ai 45 milioni di Dollari. Staremo a vedere.

Telegram

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: