Durante le ultime settimane all’interno e fuori dal paddock continua a tenere banco la questione

Ferrari – Vettel , il pilota tedesco è infatti stato liquidato da una telefonata di Mattia Binotto, team manager della Ferrari , che ha comunicato al tedesco la non volontà di proseguire il rapporto per il 2021.

View this post on Instagram

😁⁣ ⁣ #essereFerrari 🔴 #F1 #SF1000 #Seb5

A post shared by Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari) on

Molti si sono espressi in merito ad una situazione divenuta ormai a tratti imbarazzante come l’ha definita l’ex direttore tecnico della Ferrari, Ross Brawn:
È difficile vedere Sebastian Vettel e la Ferrari fare le cose in questo momento, con entrambe le parti consapevoli che la fine della loro relazione è quasi alle porte.Sono in quel periodo di divorzio in cui i documenti sono stati preparati, ma il processo non è ancora concluso. È molto imbarazzante.L’intesa tra un pilota e squadra è fondamentale. Si ragiona sempre per il bene comune e bisogna mantenere una grande intesa. Tutto quello che sta mancando per loro in questo momento”.

L’attuale capo della gestione tecnica della F1, che ha trascorso 10 anni con la scuderia italiana, gli anni dei trionfi con Michael Schumacher ha infine voluto sottolineare quanto per un pilota la fiducia del team sia cruciale:Il team deve essere molto bravo a gestire al meglio una situazione che è diventata difficile. Per mia esperienza personale non è semplice riuscire a convivere dal punto di vista tecnico e mentale. I piloti in grado di vivere in contesti del genere rendendo al meglio sono veramente pochissimi“.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: