La Renault si aggrappa a Alain Prost per uscire dalla crisi. Riuscirà il campione a tirar fuori dalla crisi la scuderia francese?

Dopo l’ennesimo GP amaro per la Renault ecco la svolta.

Alain Prost diventerà AD del Team con base nel Regno Unito, mentre Abiteboul resterà a capo della parte “francese”.

La decisione è nata dopo le dure parole di Max Verstappen che ha tenuto a precisare, visto che la Renault forniva i motori alla Red Bull lo scorso anno, che i fatti si fanno in pista e non sui giornali.

Il week end ungherese ha dimostrato ancora molte lacune anche inspiegabili se si pensa che il motore clienti della McLaren si è piazzato davanti a quello ufficiale.

Prost, già ambasciatore delle corse per Renault, è datato chiamato a questo ruolo di AD proprio per dare una “svolta” ad un programma che dura già da 4 anni e che sembra non decollare…anzi.

Ricciardo sembra essere il punto fermo per il progetto anche per la prossima stagione mentre Hulkenberg sta già vagliando altre proposte. Oggi le parole di Toto Wolff su Bottas lasciano qualche spiraglio per un possibile approdo del finlandese sul sedile Renault già dalla prossima stagione. Ora starà a Prost fare le mosse sperando che siano quelle giuste.