Ecco la nuova Fiat 500 elettrica, una modello completamente ad emissioni zero che punta a rilanciare il marchio Fiat e un mercato dell’auto mondiale frenato dalla crisi Coronavirus. Ma a che prezzo?

È stata presentata a Milano la nuova Fiat 500 elettrica, dopo l’annullamento del Salone di Ginevra. Il coronavirus frena l’economia e soprattutto il mercato dell’auto, ma non ferma le case automobilistiche che stanno presentando in modi diversi, online o con eventi in loco, le loro ultimissime novità.

Fiat ha puntato molto su questa nuova 500 elettrica anche se il prezzo di mercato sembra essere ancora fuori target. Ma andiamo con ordine.

Fiat 500 elettrica

Questa nuova 500 è rinnovata soprattutto internamente, a partire dal motore: un motore elettrico da 85 kW in grado di regalare un’autonomia fino a 320 km nel ciclo combinato e fino a 400 km nel ciclo urbano.

Auto piccola, autonomia piccola

Batterie piccole quindi, con autonomia piccola. È quel che si richiederebbe ad ogni city car, dopotutto. Ogni Fiat 500 elettrica sarà venduta con una wallbox ovvero una sorta di colonnina che ogni utente installerà a casa propria, per ricaricarla. La nuova tecnologia, permetterà di percorrere 50 km con una ricarica di soli 5 minuti. Ottima quindi per il tragitto casa lavoro di tutti i giorni.

La nuova piccola di casa Fiat sarà dotata di interni di tutto rispetto con un design accattivante impreziosito da uno schermo da 10”. Ancora una volta la tecnologia è protagonista garantendo la massima connettività e infotainment; sarà inoltre dotata del più evoluto sistema di guida autonoma inedito su una city car. Pur avendo dimensioni maggiori rispetto alla prima 500 moderna dell’ormai lontano 2007, sarà dotata di sensori a 360° che le permetteranno di avere sotto controllo qualsiasi situazione di guida. Il tutto impreziosito dai più recenti ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) tra i quali cruise control adattivo, riconoscimento pedoni e ciclisti e lettore cartelli stradali solo per citarne alcuni.

Fiat 500 elettrica

Fiat 500 elettrica

Soffermiamoci sugli esterni. Il design della nuova Fiat 500 elettrica è stato ritoccato senza perdere la sicuramente armoniosa e gradevole linea della precedente, strizzando l’occhio alla vecchia e cara 500 degli anni ’50. Indubbiamente l’ormai “vecchia” 500 è stata un successo commerciale, pertanto Fiat ha pensato bene di ritoccare senza stravolgere l’apprezzata linea stilistica.

Interessanti i fari anteriori e il muso, con la scritta “500” cromata. Anche il paraurti posteriore è stato ridisegnato e aggiunge quel tocco di modernità all’auto.

Disponibile al lancio in tre colorazioni: Ocean green, Celestial blue, Mineral Grey

Passiamo alle note dolenti. Quanto costerà questa Fiat 500 elettrica? Fiat, come anticipato da NewsF1, si è auto eletta paladina delle auto elettriche economiche. Un prezzo basso è necessario in questa fase di transizione dai motori a combustione a quelli elettrici ed è ovviamente l’obiettivo di tutte le case automobilistiche.

Avere un’auto elettrica economica in listino oggi significherebbe diventare praticamente i leader del mercato nel giro di poco tempo. Certo, un prodotto valido ed affidabile deve essere la base di questo concetto, ma il prezzo è fondamentale in uno scenario mondiale nel quale la crisi economica si fa ancora, e purtroppo, tanto sentire.

Fiat con questa nuova 500 elettrica non sembra aver centrato l’obiettivo. Udite udite! La versione di lancio, denominata “La Prima” è già disponibile sul sito Fiat alla modica cifra di 38.000€! Certo, è il modello di lancio, full optional con tetto apribile, interni in pelle e cerchi da 17”, definibile tranquillamente come un’auto semi-premium molto esclusiva. Consideriamo anche che i costi di realizzazione sono elevati e giustificano il prezzo.

Ci crediamo, ma (quasi) 40.000€ per una 500, io proprio non li spenderei. E voi?

Arriveranno altre versioni molto più economiche, ma Fiat, con la 500 elettrica, è ancora distante dalla diffusione di massa delle auto elettriche.

A proposito dell'autore

Sono cresciuto a pane e Formula 1. Le auto sono la mia passione e scrivere articoli mi permette di condividerla con tutti voi. Twitter @ivan_morepower

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: