Che la Racing Point 20 sia pressoché una palese imitazione della Mercedes è evidente si più. Il punto è che per il regolamento non è illegale copiare una monoposto di un’altra scuderia, illegale è possedere i disegni della suddetta e sviluppare la propria monoposto alla luce dei disegni ottenuti.

Il problema è che per sviluppare una vettura in maniera così simile ad un’altra è impossibile basarsi solamente sulle fotografie, servono disegni degli interni, servono modellini in scala al 60% da poter utilizzare in galleria del vento. Ed e presumibilmente il caso della Racing Point .

Racing Point

Sebbene Toto Wolff abbia negato totalmente il coinvolgimento in un caso di “plagio” di questo tipo non sembrano essere tutti di questo parere. Colin Kolles, ex team principal, sostiene infatti che la RP 20 sia nata sulla base dei disegni della W10. “E non servono solo foto per sviluppare una nuova vettura, servono anche dati che la RP 20  ha” ha detto Kolles.

L’ex team principal ha mantenuto stretti contatti con Bernie Ecclestone e stando alle ultime indiscrezioni Mercedes e Racing Point sarebbero state convocate per un commento sulla questione.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: