Continua a tenere banco all’interno del Paddock la questione inerente alla Racing Point, il team principal della Renault Cyril Abiteboul si è detto insoddisfatto per la penalità inflitta ai danni della Racing Point: “Ci aspettavamo una sanzione coerente con altre che abbiamo visto in passato. Dovrebbero essere tolti tutti i punti per gli eventi in cui abbiamo avanzato una protesta. L’anno scorso a Suzuka siamo stati trovati in violazione del regolamento sportivo (e non di quello tecnico) ed esclusi da quell’evento perdendo tutti i nostri punti”.


Il team principal della Renault è parso visibilmente arrabbiato rimarcando il ricordo della scorsa stagione: “Non ci fu uno sconto per la Renault, quindi non capisco perché ci debba essere ora per la Racing Point”.

Il numero uno della Losanga ha poi concluso:”Vorremo più chiarezza, non dico necessariamente che devono essere esclusi dal campionato, ma vogliamo che sia spiegato perché una vettura che vìola costantemente il regolamento riceve solo rimproveri e continua a guadagnare punti. Pensiamo sia un po’ imbarazzante“.

Questa nuova guerra politica, generata dall’irregolarità della Racing Point, sembra non avere una conclusione. Staremo a vedere fino alla fine di questo bizzarro campionato deciderà la Fia.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: