Charles Leclerc non è pentito di aver firmato l’anno scorso un rinnovo quinquennale con la Ferrari,  e come Carlos Sainz ritiene più importante la squadra del loro duello per il ruolo di prima guida.

Insieme a Mattia Binotto, Charles Leclerc ha dato il benvenuto a Carlos Sainz, ed espresso la speranza che con la SF21 in questa stagione potrà tornare come nel 2019 a lottare per pole e vittorie con Lewis Hamilton e Max Verstappen.

Leclerc Test Video

Il monegasco ha ricordato il suo amico Julies Bianchi. “Con mio padre siamo andati a trovare il suo migliore amico, Philippe Bianchi, il padre di Jules, che aveva una pista di kart a Brignoles. Ho fatto i miei primi giri lì e mi sono innamorato di questo sport. Ho subito detto a mio padre che era ciò che avrei voluto fare nella mia vita. La firma con Ferrari è stato un momento davvero speciale. Anche se sono molto giovane. Ci ho messo tanto impegno per arrivare fino a qui”

Leclerc, conferma nuovamente di essere felice alla Ferrari. Sono contento del 99% di quello che faccio, è un orgoglio essere un pilota Ferrari  Essere Ferrari è migliorare in ogni cosa che si fa. Questa è una famiglia. C’è un team che lavora giorno e notte, siamo a tutti gli effetti uno sport di squadra”.

Come ha dichiarato tante volte nella passata stagione, Leclerc è contento che la Ferrari abbia scelto Carlos Sainz per sostituire Sebastian Vettel. “Il compagno più veloce è uno stimolo: quando è successo, l’ho analizzato per migliorare E’ uno stimolo che ci diamo l’uno con l’altro: l’importante è che la Ferrari vinca”.

Infine Leclerc non vede l’ora di verificare nei test del Bahrain, se la SF21 sia più veloce della SF1000 e permetterà alla Ferrari di cancellare il mondiale 2020. Speriamo di aver smesso di soffrire. Abbiamo lavorato tanto, stiamo facendo lunghissime riunioni dall’inizio dell’anno e sappiamo che c’è tanto lavoro e ci sono tante cose positive in questa macchina, ma le risposte le darà la pista”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: