Il consulente della Red Bull ha spiegato che senza il bottone magico sulle W11 si potrà puntare alla pole position. Helmut Marko va all’attacco della Mercedes.

La vittoria di Max Verstappen a Silverstone sembra aver decisamente ridato fiducia in casa Red Bull targata Honda. Una novità importante per il proseguimento di questo mondiale è arrivata negli scorsi giorni, con la FIA che ha imposto il blocco al party mode sin dal Gran Premio del Belgio. La mappatura da qualifica è da sempre uno dei fiori all’occhiello della Mercedes ed Helmut Marko ha subito pensato di rilasciare delle dichiarazioni piuttosto aggressive sulle ambizioni della sua squadra.

Per la nostra vettura sarà molto difficile lottare per la pole position sin da Barcellona, ma le nuove direttive tecniche che arriveranno prima di Spa-Francorchamps cambieranno le carte in tavola. Con il divieto del party mode, la Mercedes perderà tra i sette decimi ed il secondo sul giro secco, per cui non ho dubbi che potremo giocarci la prima posizione nelle prove del sabato. Max è poi bravissimo a guidare sopra i problemi della monoposto, se guidasse con il DRS aperto nemmeno se ne accorgerebbe, contrariamente ad Albon”.

Mai banali le parole del dottor Marko, che ha chiaramente lanciato una frecciatina sia alla Mercedes che al compagno di squadra dell’olandese. Il divieto di questa mappatura potrebbe senza dubbio fornire un aiuto ai concorrenti delle W11, ma questo non deve ingannare sul fatto che resterà pur sempre Lewis Hamilton il super-favorito per la conquista di questo mondiale.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: