Aston Martin, dopo le polemiche del 2020 è uno degli osservati speciali. C’è da dire che un pò tutte le vetture 2020 hanno utilizzato le stesse soluzioni tecniche e questo ha portato a vetture molto simili tra loro.

Quindi, la domanda è: Aston Martin 2021 è la copia della Mercedes 2021? La risposta è no;

se infatti le vetture di partenza sono simili ( la W12 per Mercedes ed il clone W11 per Aston Martin), il team che precedentemente aveva il nome di Racing Point, sviluppa la propria vettura in maniera indipendente, avendo alcuni dettagli in comune con Mercedes, ma molte differenze.

Silverstone Prove libere Video

Partendo dall’ala anteriore, la parte interna è molto simile, purtroppo quasi identica, con la geometria e disposizione dei flap quasi indistinguibile. Andando verso l’esterno dell’ala però vediamo una diversa gestione dei flussi per l’outwash.

Immagine

Al centro troviamo un muso molto simile alla ex freccia d’argento, mentre le bargeboard e le prese dei freni sono profondamente diverse. Possiamo notare come questo elemento, pietra dello scandalo 2020, mostri una filosofia progettuale completamente diversa:

Immagine

ricalcano la soluzione 2020 che Mercedes ha deciso di scartare quest’anno, andando a prendere l’aria nella parte più bassa. Il cofano motore presenta una bugna proprio come quello del team di Brackley, ma più voluminoso.

Immagine

In realtà è molto probabile che il cofano Aston Martin sia ancora più attillato. Analizzando il fondo, vediamo molte alette verticali ed una fuoriuscita di flusso proprio nel punto in cui il fondo è tagliato, proprio come ha fatto l’Alpha Tauri.

Immagine

Avendo Mercedes nascosto questo elemento, non possiamo fare paragoni. Ciò che rende l’Aston Martin una vettura unica è sicuramente la forma dell’ingresso pance, molto più ellittica rispetto alle altre vetture, che hanno ingressi rettangolari e molto squadrati
Insomma, non ci troviamo davanti ad un clone Mercedes, ma con vetture di partenza simili, stesso motore, i dettagli che differenziano le due vetture sono molto pochi. Eppure, le differenze di prestazioni che vedremo tra i due team sono la dimostrazione che l’occhio non è più uno strumento adatto a capire le profonde differenze tra una vettura e l’altra

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: