Sebastian Vettel è convinto di poter aiutare l’Aston Martin a migliorare i risultati del 2020, e laurearsi per la quinta volta campione del mondo, ed è  impaziente di scendere in pista domani nel filming day di Silverstone per provare la AM21.

Il protagonista della presentazione dell’Aston Martin insieme alla AM21 è stato Sebastian Vettel, che dopo l’addio alla Ferrari ed aver pensato al ritiro è chiamato a dimostrare di essere ancora quel pilota che ha vinto quattro titoli consecutivi con la Red Bull.

Vettel

Il tedesco, durante la presentazione ha spiegato i motivi per cui ha firmato per lo storico marchio inglese. “Ho ancora tanta fame di vittoria, sono qui per questo. vincere è molto ambizioso forse, ma andiamo in pista e vediamo cosa riusciamo a fare. Ho molta esperienza e posso aiutare questo team. Darò dei feedback per rendere la macchina ancora più veloce, ma questo team è già grande. Sono contento di essere qui, non vedo l’ora di andare al volante e scendere in pista con questa vettura”.

Vettel vuole aiutare l’Aston Martin a confermarsi sui livelli del 2020. Il team è stato molto competitivo in passato, è molto talentuoso e ha grande spirito. Spero di poter contribuire a migliorarlo, è difficile fare promesse adesso sui risultati. Lo sport è sempre difficile, ma guardiamo con fiducia alla stagione. Aston Martin è la storia dell’automobilismo, molto elegante. L’obiettivo è andare in pista, ottenere buoni risultati e rilanciare questo brand nel mondo”.

Infine Vettel prima di partire per il Bahrain, è impaziente di provare domani la AM21 nel filming day di Silverstone, ed è determinato a cancellare le ultime due stagioni con la Ferrari. “Giovedì sarò sulla vettura per la prima volta, non vedo l’ora: dopo potrò capire meglio alcune specifiche tecniche. Non ho avuto una grande stagione nel 2020ma sono già concentrato per il futuro. Dal primo gennaio ero già operativo con Aston Martin“.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: