Fernando Alonso ha visto chiudersi il gran premio di Sochi in sesta posizione. Ma prima dell’arrivo della pioggia era in gioco per ottenere il suo primo podio stagionale.

F1 – Fernando, come ogni domenica, continua a stupirci. Dopo la clamorosa difesa ai danni del suo ex compagno di squadra Hamilton in quel dell’Ungheria, a Sochi stava costruendo una gara per arrivare sino al podio.
Infatti, prima dell’avvento della pioggia, Alonso era riuscito a mettersi alle spalle sia Carlos Sainz – che partiva secondo – e sia l’Olandese Verstappen, che a causa di un degrado troppo greve alle sue Pirelli, non riusciva ad attaccare lo spagnolo.
Tuttavia, a causa dell’improvviso cambiamento climatico, l’alfiere dell’Alpine ha iniziato a perdere delle posizioni, ritrovandosi nuovamente in sesta piazza, rammaricandosi per la mancata dose di fortuna che lo poteva condurre a podio.

Alonso F1

Dovremmo essere noi sul podio per come è andata la gara” ha dichiarato lo Spagnolo. “Eravamo davanti a Verstappen e ci stavamo allontanando da lui, ed eravamo davanti anche a Carlos.”
“Norris ha fatto una gara incredibile, e solo per sfortuna non è salito sul gradino più alto del podio, quindi quando piove è solo un fattore di fortuna.
“Sono triste perché quando non siamo competitivi e siamo P11 o P12 non piove mai. Quindi non siamo mai fortunati e oggi che eravamo terzi, invece, ha piovuto. Quindi non siamo tristi, ma di certo siamo stati sfortunati.”
Alonso, però, rimane orgoglioso di ciò che ha fatto in questa stagione.
Ogni punto che abbiamo ottenuto quest’anno è per merito nostro. Non abbiamo mai avuto regali quest’anno, quindi sono orgoglioso di ogni punto che ho preso. Penso che la squadra stia facendo bene. Ogni fine settimana stiamo ottimizzando il tutto.”

Il due volte campione del mondo attualmente si trova in decima posizione del campionato, davanti al suo compagno di squadra, che però è riuscito a vincere una gara. Ci chiediamo se nelle ultime prove del campionato, Fernando riuscirà ad ottenere finalmente un podio che ormai manca dal 2014, quando correva per Ferrari.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: