Neanche il tempo di godere del ritorno della Formula 1, che il Mondiale pretende di andare avanti. I piloti dei 10 team in gara sono volati in Arabia Saudita, sul tracciato di Jeddah, che rappresenta il secondo appuntamento di questo futuristico mondiale.

Si torna su quel tracciato che ha alzato l’asticella alla fine della passata stagione. Si tratta di un circuito cittadino super veloce nei rettilinei e nelle curve, pertanto servirà una PU importante e un’ottima velocità di punta. Avere una buona efficienza aerodinamica sarà determinante.

La Ferrari vuole il bis. Dopo la grandisosa doppietta a Sakhir, in Bahrain, la Rossa ha dimostrato una grande competitività, ma sarà da capire se quanto accaduto nel primo fine-settimana della stagione sarà solo frutto del caso oppure se effettivamente la F1-75 è un progetto vincente.

Intanto nella prove libere 1,  sono di nuovo loro di due protagonisti: Charles Leclerc e Max Verstappen.

Con il monegasco che termina nuovamente davanti all’olandese. Il pilota della Ferrari ha ottenuto il miglior tempo con le soft, mentre il suo avversario della Red Bull lo ha fatto con le hard (non migliorandosi neppure con le morbide), dunque trovandosi in svantaggio di due mescole.

Per quanto riguarda la concorrenza, ottimo terzo tempo di Bottas con l’Alfa, a sottolineare il buon momento del motore targato Ferrari. Sergio Perez intanto ha sostituito turbo e MGU-H della power-unit dopo i problemi accusati lo scorso fine settimana in Bahrain. Carlos Sainz ha fatto tanta fatica in questa prima sessione, lamentando problemi di saltellamento.

Resta lontana con gli stessi problemi, infine, la Mercedes, divorata da un evidentissimo porpoising, ancor più accentuato dai lunghi rettilinei di Jeddah.

Classifica dei tempi della prima sessione di prove libere:

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: