F1 Tecnica – In attesa di scoprire come si svolgeranno le qualifiche a causa del tifone che imperversa sul Giappone, i Team hanno portato tante modifiche, cercando un finale di stagione all’altezza delle aspettative.

F1 tecnica Giappone inziamo dalla Mercedes  che porta piccole variazioni alla bandella dell’ala anteriore, sulla quale appare un piccolo deviatore, decisamente posticcio

 

Molto più elegante il lavoro sulle bargeboard e sulle cornici dell’imbocco della pancia, che si scompongono perdendo il collegamento sul raggio.

Redbull porta un S duct  notevolmente ridotto, praticamente la meta’ del vecchio in sezione totale.

 


Questo elemento appare molto “brutto” esteticamente, ma se Newey ci punta, sicuramente sarà aerodinamicamente efficacissimo.

Anche i brutti anatroccoli Renault e Williams portano modifiche all’ala, nella zona, rivelatasi critica, dell’outwash.

 


Se lo storico Team inglese copia spudoratamente Ferrari, i francesi portano una serie di flap con un’andamento molto complesso,

probabilmente sempre per gestire i flussi ed il carico necessario a mantenere le gomme nello stretto range di utilizzo.

Sulla Ferrari invece è tornato lo slot piu’ ampio che era stato abbandonato col pacchetto sostanzioso di Singapore

 

Articolo by Ing.  @WernerJrQuevedo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: