Latifi lascerà la Williams dopo tre anni e né il team né il pilota hanno menzionato nulla riguardo ai piani futuri nell’annuncio.

“Williams Racing e Nicholas Latifi oggi confermano che si separeranno alla fine della stagione 2022 alla conclusione dell’attuale contratto del pilota. Nicholas ha fatto il suo debutto in Formula 1 con la Williams Racing al Gran Premio d’Austria 2020 e finora ha preso parte a 55 Gran Premi, segnando 7 punti in campionato, incluso il suo debutto a punti al Gran Premio d’Ungheria 2021. Dopo aver confermato che Alex Albon continuerà per il prossimo anno e oltre, la Williams Racing annuncerà a tempo debito la sua formazione completa di piloti per il 2023“, ha concluso la dichiarazione del team.

La risposta di Nicholas Latifi

“Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti alla Williams Racing – tutte le persone che sono tornate in fabbrica e quelle con cui lavoro a bordo pista – negli ultimi tre anni. Il mio debutto iniziale in F1 è stato posticipato a causa della pandemia, ma alla fine siamo partiti in Austria e, anche se non abbiamo raggiunto insieme i risultati che speravamo, è stato comunque un viaggio fantastico. Ottenere quei primi punti in Ungheria l’anno scorso è stato un momento che non dimenticherò mai e passerò al prossimo capitolo della mia carriera con ricordi speciali del mio tempo con questa squadra dedicata. So che nessuno di noi smetterà di fare ogni sforzo fino alla fine della stagione”, ha concluso il pilota canadese di Formula 1.

Jost Capito, CEO e Team Principal di Williams, ha aggiunto: “A nome di tutto il team, vorrei dire un enorme grazie a Nicholas per i suoi tre anni di duro lavoro con Williams. È un grande giocatore di squadra che ha un grande atteggiamento nei confronti dei suoi colleghi e del lavoro ed è apprezzato e rispettato in tutta l’azienda. Il nostro tempo insieme sta volgendo al termine, ma so che farà tutto il possibile per massimizzare ciò che possiamo fare insieme per il resto di questa stagione. Gli auguriamo tutte le migliori fortune per il suo futuro, sia dentro che fuori dall’abitacolo”, ha concluso il tedesco.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: