In Turchia si inizia com’era terminato in Russia, con Hamilton davanti e Verstappen che rincorre. Nelle prove Libere 1 alla festa si aggiunge anche Leclerc.

Da poco terminate le Prove Libere 1 in Turchia con Lewis Hamilton nuovamente davanti a tutti e, in particolare a Max Verstappen. L’asfalto di Istanbul, come hanno confermato anche un paio di piloti, sembra essere migliorato rispetto all’anno scorso con i tanti problemi di grip riscontrati.

Il primo colpo di scena arriva dopo pochi minuti dall’inizio

Se n’era parlato a lungo nella giornata di ieri ma oggi arriva la definitiva conferma, anche se a metà: Lewis Hamilton ha deciso di cambiare il motore edotermico sulla sua monoposto numero 44 (sarebbe la 4^ unità). Per lui 10 posizioni di penalità in griglia da scontare domenica alle ore 14:00.

Un timore o un rischio? Perché la Red Bull resta comunque sempre lì, alle spalle della Mercedes, che con Lewis Hamilton chiude con il tempo di 1:24.178. La scuderia di Milton Keynes, comunque, rimane pronta ad attaccare con Max Verstappen alle spalle dell’inglese di 4 decidimi. Alla “festa” si aggiunge anche Charles Leclerc che chiude terzo col tempo 1:24.654.

Quinta invece l’altra monoposto della Ferrari di Carlos Sainz che, ricordiamo, dovrà scontare la penalità domenica per aver cambiato la PU.

Sorpresa Ocon sesto con la sua Alpine, mentre nono il suo compagno di scuderia Alonso. Norris settimo con tanta fame dopo la delusione di Sochi, mentre solo dodicesimo Daniel Ricciardo. Sergio Perez decimo continua a non impressionare, in una settimana, e in un periodo in cui in vista dell’anno prossimo sarà importante portare a casa risultati utili.

Le FP2 tornano alle ore 14.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: