FORMULA 1 – Di nuovo lui, come se ci fosse bisogno di conferme. A Baku Charles Leclerc sbaraglia di nuovo la concorrenza conquistando la 15^ pole in carriera, tutte con la Ferrari, le stesse di Felipe Massa (di più solo Schumacher, 58 e Lauda, 23). Inoltre conquista anche l’8^ prima fila consecutiva, eguagliando il record per un pilota della rossa, stabilito da Michael Schumacher da Francia 2002 ad Australia 2003.

“Mi sento bene. Questo non me lo aspettavo: pensavo che la Red Bull fosse più forte soprattutto nel Q1 e nel Q2, ma nell’ultimo giro tutto è andato bene. Sono davvero emozionato per domani.” ha ammesso il monegasco Leclerc dopo le qualifiche di Baku.

Il monegasco si conferma imbattibile sul giro secco e partirà davanti a tutti domani (dal lato pulito della pista), soprattutto alle due Red Bull, rispettivamente di Perez e Verstappen con il messicano che senza scia nell’ultimo tentativo fa tutto bene (rifilando 65 millesimi al compagno) ma si “arrende” alla velocità della vettura rossa.

Quarto Carlos Sainz che fino a quando il suo compagno non ha oltrepassato la linea del traguardo, si è sentito pole-man per la prima volta in carriera. Un errore nell’ultima possibilità a disposizione lo costringe ad alzare il piede sfumando la possibilità di avere un 1-2 tutto targato Ferrari.

IL RESTO DELLA GRIGLIA DI PARTENZA

Si conferma sempre più costante, invece, George Russell che partirà dalla quinta piazzola affianco ad un energico Gasly in ripresa. Hamilton, Tsunoda, Vettel e Alonso completano la quarta e la quinta fila.

Malcontento in casa Mclaren con entrambe le vetture out nel Q2, così come per Alfa Romeo dove Zhou, questa volta, riesce a piazzarsi davanti al compagno Bottas.

La gara si preannuncia ricca di colpi di scena a suon di baci ai muretti cittadini. Così come per Monaco, sarà importante la gestione delle strategie qualora bandiere gialle o addirittura rosse, dovessero rivoluzionare tutto.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: