Il finlandese rifila tre secondi alla Mercedes di Russell. Terzo Mazepin con la Force India

La Ferrari continua a dominare i test dell’Hungaroring, dopo i quali ci sarà la sosta estiva. I tempi messi in mostra da Giovinazzi ieri e da Raikkonen oggi aumentano il rimpianto per non essere riusciti ad ottenere la vittoria nella gara di domenica compromessa dalle qualifiche bagnate.

Kimi ha ottenuto la miglior prestazione in 1’16’’171, siglandolo con gomme Soft. Cio significa che ha girato un millesimi più lento di quanto fatto da Vettel nelle terze libere ma con gomme UltraSoft, dunque il potenziale della SF71-H si conferma devastante. Il miglior tempo è arrivato nel corso di uno stint di parecchi giri, dunque questo fa capire che Iceman aveva anche molta benzina a bordo. A fine mattinata 25 giri coperti dal finlandese, lavorando sempre con le Soft.

In seconda posizione la Mercedes W09 di George Russell, staccato di 3 secondi dalla vetta. Il britannico ha girato in 1’19’’156 con gomme SuperSoft, testando la nuova ala anteriore che verrà probabilmente montata a Spa è Monza dunque non certo ideale per il tortuoso tracciato magiaro.

Terza la Force India di Nikita Mazepin, 1’20’’016 con gomme medie il crono del pilota russo, davanti alla McLaren di Lando a Norris. Quinto Antonio Giovinazzi, che oggi è passato all’Alfa Romeo Sauber dopo aver fatto il record della pista ieri con la Ferrari. 1’20’’384 il tempo del pugliese con le Soft, davanti alla Toro Rosso-Honda di Brendon Hartley e alla Red Bull di Jake Dennis. Chiudono la Renault di Markelov, l’altra Toro Rosso di Gelael e la Williams di Robert Kubica.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: