Il CEO Toyota lancia una bomba contro l’avvento dell’elettrico che, francamente, era nell’aria. Ecco le sue parole.

Identifichiamo prima il chi: stiamo parlando del CEO Toyota, Akio Toyoda, nipote del fondatore della casa giapponese Kiichiro Toyoda. Non l’ultimo arrivato quindi.

Le sue parole sono in netto contrasto con l’idea comune che c’è sulle auto elettriche e sono condivise con diversi esponenti, infatti anche il CEO di volvo si è recentemente espresso con le medesime idee, all’incirca.

Le parole di Akio mettono in guardia dal cambiamento verso l’elettrico. Un passaggio troppo repentino alle auto elettriche comporterebbe il “collasso del sistema”. Nella conferenza stampa in qualità di presidente della Japan Automobile Manufacturers Association Toyoda ha detto che il Giappone rimarrebbe addirittura senza l’elettricità durante il periodo estivo se tutte le auto funzionassero con energia elettrica. ha poi rincarato la dose parlando di cifre: il costo per supportare una flotta totalmente elettrica, per il Giappone, potrebbe variare da 150 a oltre 400 miliardi di dollari.

Inoltre l’energia elettrica del paese dipende per la maggior parte dalla combustione di carbone e gas naturale, pertanto il problema ambiente non si risolverebbe ma andrebbe a traslarsi semplicemente dalle auto all’industria. Akio Toyoda rincara la dose: ”quando i politici affermano ‘liberiamoci di tutte le auto che usano benzina’, lo capiscono?”.  Quanti stati si trovano nella medesima, se non peggiore, situazione? Consideriamo poi che è opinione comune che in Giappone siano molto attenti e avanti sul tema rispetto, a molti altri stati.

Clicca qui e iscriviti al gruppo Facebook ufficiale di newsf1 del mondo automotive!

Io rimango del solito parere che qualcuno di voi potrebbe aver già sentito nei video o in altri articoli che ho scritto: il problema dell’inquinamento non verrà sanato eliminando le auto e i motori a combustione. Per di più, gli ultimi motori, hanno un’efficienza davvero molto elevata e un valore di emissione ridicolo. Il futuro, ma qui manca la tecnologia, è l’idrogeno. Inteso come combustibile, le auto sarebbero identiche ad oggi ma invece che rifornire benzina/gasolio, si rifornisce Idrogeno. Purtroppo mancano ancora sistemi efficienti e a risparmio energetico per poterlo produrre.

Senza contare che le auto elettrice, ad oggi, sono ancora molto costose.

Le parole del CEO Toyota,  Akio Toyoda sono quindi  un vero e proprio colpo al fegato. Cosa accadrà al mondo dell’auto? Se da una parte le motivazioni ambientali sono più che fondate, dall’altro non si possono non guardare i risvolti economici della faccenda.

 

A proposito dell'autore

Sono cresciuto a pane e Formula 1. Le auto sono la mia passione e scrivere articoli mi permette di condividerla con tutti voi. Twitter @ivan_morepower

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: