Già nel corso della giornata di sabato la situazione per George Russell non era stata delle migliori, con il pilota britannico che era stato eliminato al termine della Q2 senza poter quindi accedere all’ultimo turno di qualificazione. Valutando tutte le opzioni disponibili Mercedes ha deciso di giocare una carta strategica e di sostituire la power unit del compagno di Lewis Hamilton e facendo quindi incappare nella penalità a causa della quale partirà dal fondo della griglia. Difficilmente si vedono scelte di questo tipo su un tracciato dove superare è particolarmente complicato, probabilmente il team delle frecce d’argento ha deciso di giocarsi la carta che potrebbe affossare la gara di Russell o, magari partendo con gomme più dure e aspettando una safety car, ribaltare la situazione e consegnargli un risultato superiore a quello che il numero #63 si aspetterebbe.

In ogni caso non va dimenticato che praticamente tutti i piloti prima o poi, almeno una volta, dovranno scontare penalità per eccessive sostituzioni delle PU, quindi in un weekend dove la qualifica era già stata compromessa pesantemente è probabile che Mercedes abbia pensato di non avere più nulla da perdere, ma tutto da guadagnare.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: