F1 Brasile – Clamoroso secondo posto di Gasly davanti ad Hamilton. Si toccano Vettel e Leclerc che sono costretti al ritiro dopo una gara spettacolare.

Succede di tutto ad Interlagos, ma a vincere è colui che fa segnare la pole ovvero Max Verstappen con il terzo successo stagionale. La Red Bull targata Honda è tornata a volare e per il costruttore nipponico è una giornata trionfale con l’incredibile secondo posto di Pierre Gasly sulla Toro Rosso. Terza la Mercedes di Lewis Hamilton mentre in casa Ferrari è crisi nera. La rossa ha provato a scegliere una strategia alternativa che non è andata a segno, soprattutto grazie al clamoroso contatto tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Entrambi sono stati costretti al ritiro causando l’ultima safety car che ha scatenato il caos finale

Al via scatta bene Verstappen che tiene la testa, mentre Vettel si fa nuovamente sorprendere cedendo il passo ad Hamilton. Leclerc compie un ottima rimonta superando gli avversari e trovandosi in sesta posizione dopo una decina di giri. La Ferrari va presto in sofferenza sugli pneumatici ed i primi scappano. Al primo cambio gomme Max e Lewis puntano nuovamente sulle Soft, mentre Seb gioca la carta delle medie. Verstappen è vittima di un unsafe release da parte della Williams di Robert Kubica e perde la posizione sul campione del mondo.

Con una cattiveria inaudita, l’olandese svernicia la freccia d’argento e si riporta in vetta. Una mossa splendida. Leclerc va in pit e monta gomme dure, ma anche questa mossa non aiuta a migliorarne il ritmo gara. Prosegue davanti la battaglia tra il campione di oggi e domani, ma i colpi di scena arrivano nel finale. Valtteri Bottas rompe il motore sulla sua vettura causando una safety, con i primi che vanno tutti ai box tranne Hamilton. Il britannico prova a rispondere all’assalto di Max alla ripartenza ma non c’è nulla da fare. Negli ultimi giri arriva il contatto tra Vettel e Leclerc, entrambi costretti al ritiro. Lewis si ferma tornando su gomme morbide e si scatena la battaglia con Alexander Albon per il secondo posto. Un contatto spedisce il thailandese nelle retrovie, mentre il #44 tenta il sorpasso su Gasly sulla linea del traguardo senza riuscire a passarlo. Verstappen vince e sale al terzo posto nel mondiale.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: