Pole position per Max Verstappen nelle qualifiche del Gp d’Austria 2023. Charles Leclerc riporta in prima fila la Ferrari, davanti al compagno di squadra Carlos Sainz.

Nelle qualifiche del Gp d’Austria ad imporsi è sempre Max Verstappen. Sarà il campione del mondo a partire davanti a tutti nella nona prova del mondiale di Formula 1. 1.04.391 è il crono che ha permesso a Verstappen di conquistare la ventiseiesima  pole della carriera, la sesta stagionale.  Grande prestazione per la SF-23 con Charles Leclerc secondo che riporta in prima fila la Rossa, e Carlos Sainz terzo. Al fianco dello spagnolo in gara domenica, scatterà Lando Norris che ha piazzato la McLaren in quarta posizione davanti a Lewis Hamilton. Deludenti anche le qualifiche di Fernando Alonso soltanto settimo, che ha perso il duello con il compagno di squadra Lance Stroll. Soltanto undicesimo George Russell, continua il difficile momento per Sergio Perez quindicesimo eliminato per le terze prove ufficiali di fila in Q2.

Q1 che hanno visto Verstappen subito al comando e gli altri all’inseguimento. A Verstappen dopo la bandiera rossa per l’errore di Bottas, viene cancellato il tempo, ma ci mette poco a riprendersi la miglior prestazione. Le Ferrari come nelle FP1 si piazzano alle spalle dell’olandese, seguiti da Norris e Alonso. Nel finale si leva dai guai Perez, dopo aver preso otto decimi dal compagno di squadra salendo in seconda posizione, completando l’uno-due della Red Bull.  Invece vengono eliminati Tsunoda, Zhou, Sargeant, Magnussen e De Vries.

Stesso copione nella Q2 con Verstappen a dettare il passo, tanti tempi cancellati per track limits nell’ultima curva. Le due Ferrari dopo aver faticato nei primi minuti, si riprendono il ruolo di inseguitrici di Verstappen, con Sainz che fa segnare il secondo tempo, ancora meglio di Leclerc quarto dietro a Norris. Come nella Q1 gli ultimi minuti sono da cardiopalma per Perez, che sembra levarsi da guai nuovamente, invece gli viene cancellato il tempo. Altra sorpresa l’eliminazione di Russell. Non passano il taglio nemmeno Ocon, Bottas e Piastri.

Nel primo tentativo della Q3 la Ferrari dimostra nuovamente di essere l’unica avversaria di Verstappen. Il leader del mondiale si prende la pole provvisoria, con Leclerc che migliorando il T1 si piazza in seconda posizione davanti al compagno di squadra Sainz, Norris, Hamilton. Alle spalle del pilota Mercedes, Alonso che è sceso in pista nel primo run con soft usate, seguito da Gasly, Hulknberg, e Stroll. Le due Rosse provano a togliere la pole a Verstappen nel secondo tentativo. Verstappen si migliora e ribadisce la pole provvisoria, ,ma deve aspettare la bandiera a scacchi per festeggiare. Prima Sainz dopo due buoni intermedi è terzo, poi Leclerc fa il record nel T2 e per 48 millesimi non riesce a togliere la pole al rivale. Alle spalle dello spagnolo Norris che precede un anonimo Hamilton, e Stroll che batte il compagno di squadra, Alonso soltanto settimo. Completano la top ten Hulkenberg, Gasly e Albon.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: