Nella residenza svizzera del Kaiser di Kerpen sarebbero state scattate delle foto a Michael dopo l’incidente, per poi essere messe in vendita ad un prezzo salatissimo.

Ad una ventina di giorni dal suo cinquantunesimo compleanno, Michael Schumacher continua a far parlare di sè mentre prosegue la sua battaglia ed il proprio difficile recupero dal terribile incidente sulle nevi di Meribel del 29 dicembre 2013, oltre sei anni fa. Al tedesco è avvenuto l’ennesimo fatto avverso, visto che la sua privacy è stata nuovamente violata e questa volta tramite delle foto che gli sarebbero state scattate dopo l’infortunio.

Stando a quanto ha riferito il tabloid britannico Daily Mirror nell’edizione di ieri mattina, ci sarebbero state appunto delle foto scattate nella sua residenza in Svizzera, che in seguito alcune persone rimaste nell’anonimato avrebbero cercato di vendere ad un prezzo pari ad un milioni di Sterline alle più importanti testate giornalistiche mondiali. Fortunatamente nessuno le ha mai pubblicate, ma la moglie del Kaiser di Kerpen Corinna ha rivendicato il diritto alla privacy, che da anni ormai copre di mistero la situazione del pilota più amato dai tifosi della Ferrari. Da dopo l’incidente infatti non sono mai arrivati dei comunicati stampa ufficiali in cui si parlava chiaramente del quadro clinico di Michael, se non subito dopo le operazioni chirurgiche che aveva ricevuto subito dopo l’impatto sulla neve.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: