Nonostante il grande lavoro che dovranno fare, la Ferrari e la Red Bull sono entrambe soddisfatte del regolamento f1 del 2021.

Lo scorso 31 ottobre, la FIA ha pubblicato le nuove direttive regolamentari sportive e tecniche della F1 2021. Il World Motorsport Council – presieduto da un membro di ogni team e da tutta l’amministrazione della Fia – ha approvato in modo unanime queste grandi novità. Tra le squadre ci sono alcune che sono abbastanza fiduciose per la nuova strada che la F1, ed altre che non sono del tutto contente.

Tra le scuderie ottimiste vi è la Ferrari che, però, è consapevole del grande lavoro da fare per avere una vettura efficiente: “Riteniamo che sia il momento giusto per cercare questa continuità. Il nostro sport deve essere sostenibile, lo sappiamo tutti. Dobbiamo lavorare sodo anche in futuro, su uno sport più sostenibile, più verde e più sostenibile.“, ha commentato Mattia Binotto Team Principal della Ferrari.

Quindi c’è ancora molto su cui lavorare. Penso che questo sia un punto di partenza. Abbiamo votato a favore di queste regole, quindi siamo soddisfatti del nuovo regolamento“, ha dichiarato Binotto. “Se non siamo soddisfatti, almeno siamo convinti che sia la strada giusta da percorrere“.

Chi, invece, non è pienamente d’accordo è la Red Bull, team che non ha gradito l’introduzione del budget cap e, inoltre, avrebbe voluto che le regole entrassero in vigore nel 2022.

Nel complesso, però, sono soddisfatti del percorso che la F1 intraprenderanno:”Penso che sia un buon concetto” ha dichiarato Christian Horner, Team Principal del team austriaco

 


Molto soddisfatto per la scia. Sarà molto più pulita rispetto a questi ultimi anni. L’unica nota negativa è l’aumento del peso delle monoposto. Ma penso che il principio di ciò che stanno cercando di fare sia assolutamente giusto. E’ importante ora che cerchiamo di lavorare collettivamente per qualsiasi area che abbia bisogno di un po’ di riordino“.

Il cambiamento a volte può essere spaventoso, ma bisogna abbracciarlo e questo è quello che è“, ha aggiunto Horner, “Lo abbraccieremo pienamente. Abbiamo dei cervelli tecnici davvero intelligenti che si applicheranno al meglio possibile“.

A proposito dell'autore

Sono un appassionato di Motorsport, specialmente delle auto a ruote scoperte. Mi accontento con poco: domenica con pizza, birra e F1!!!

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: