Il Consiglio mondiale della Fia si è riunito a Manila, nelle Filippine, per discutere del regolamento tecnico per il 2019 ed è stato inoltre accordato, a partire già da questa gara a Montreal, che ci sarà una nuova procedura di partenza.

Già a partire dal gp del Canada, in programma questo fine settimana, saranno apportate delle modifiche riguardanti il sistema di partenza sulla griglia.

Il Consiglio mondiale della Fia, riunitosi a Manila, oltre a discutere delle regole tecniche che dovranno essere inserite nel 2019, ha approvato anche un nuovo procedimento di partenza che i piloti e le squadre di Formula uno dovranno eseguire già da domenica.

E’stato deciso che i piloti dovranno essere sulla griglia di partenza 10 minuti prima dell’inizio della cerimonia con l’inno nazionale, questo per dare l’opportunità alle televisioni di poter intervistare piloti e componenti dei team direttamente in griglia. Già da Montreal avremo modo di vedere questa procedura, con i piloti che saranno costretti a stare in griglia di partenza permettendo ai media di avere la possibilità di conoscere le sensazioni a caldo dei protagonisti prima del via.

Fino al allo scorso Gp, la pit lane veniva chiusa 20 minuti prima del giro di formazione mentre la cerimonia con l’inno nazionale veniva effettuata 14 minuti prima del via.

Scelta che sicuramente i media apprezzeranno, ma non si potrà dire lo stesso dei piloti, visto che gli ultimi minuti prima della partenza sono i più delicati per i nervi e la concentrazione di un pilota prima dello start.

Per ciò che concerne il regolamento tecnico 2019, il Consiglio ha rettificato le modifiche da introdurre l’anno prossimo dopo le votazioni tramite e-mail, utili per poter aumentare le possibilità di sorpasso: sono state confermate le modifiche all’ala anteriore, al brake duct anteriore, all’ala posteriore e ai bargeboard.

Di Giuly Bellani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: