Nella fase del controllo qualità sono stati riscontrati alcuni problemi di affidabilità sul nuovo propulsore

Alla vigilia del Gran Premio del Canada un grande colpo di scena potrebbe scombinare le carte in tavola. Le squadre a Montreal porteranno la prima evoluzione della power unit, montando l’unità numero 2. Questo non accadrà per i motorizzati Mercedes, dunque Williams e Force India oltre ovviamente al team ufficiale.

Il motore progettato a Brixworth non verrà utilizzato in Canada, a causa di alcuni guai riscontrati durante il controllo qualità. La nuova specifica verrà montata al Paul Ricard tra due settimane, in occasione del GP di Francia. Un portavoce del team campione del mondo ha così dichiarato: ”Nonostante avessimo programmato per questo week-end l’introduzione della seconda unità, alcuni problemi riscontrati in extremis durante il controllo qualità hanno reso impossibile portarla in questa gara. In Francia avremo il secondo motore, mentre qui proseguiremo con il primo”.

Dunque non parte con i migliori auspici questo fine settimana per la Mercedes, dominatrice con Hamilton delle ultime tre edizioni qui a Montreal. Il controllo qualità era stato il responsabile della disastrosa trasferta asiatica della Ferrari la passata stagione, in questi giorni ha invece impedito ai campioni in carica di contare su una power unit più spinta qui dove la potenza sui rettilinei conta moltissimo. Il Cavallino potrà contare sul motore numero 2, sicuramente più fresco e affidabile di quello di cui disporranno le frecce d’argento ed i team clienti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: