Neanche il tempo di metabolizzare la fine di un’altra stagione turbolenta per la Formula 1, che i piloti hanno dovuto nuovamente mettersi al volante per i Test Pirelli di fine anno. Tempi buoni per Ferrari e tanti volti … “nuovi“.

I Test Pirelli ad Abu Dhabi hanno concluso ufficialmente la stagione 2022 di F1, terminata domenica scorsa quasi un mese prima rispetto il 2021 per non accavallarsi con il Mondiale di Calcio in Qatar, adesso nel suo pieno svolgimento.

L’attività in pista è iniziata prestissimo, alle 06:00 ora italiana, ed è terminata alle 15:00. Ma non abbiamo visto proprio tutti i titolarissimi. Le scuderie, infatti, hanno mandato in pista i 10 giovani piloti scelti accuratamente per questi importanti test in vista del 2023, soprattutto per i dati importanti importanti prodotti per il fornitore unico di pneumatici del Mondiale. Ma oltre a loro abbiamo potuto salutare dei volti per così dire: “nuovi“.

Hanno fatto il loro debutto, infatti, Fernando Alonso in Aston Martin, Pierre Gasly in Alpine, Oscar Piastri in McLaren, De Vries in AlphaTauri, Sargeant in Williams e Nico Hulkenberg in Haas che torna così in F1.

Il bilancio complessivo sorride alla Ferrari, che con Sainz (migliore il pomeriggio), Leclerc (migliore al mattino) e Shwartzman, pone la rossa sempre in vetta tra mattina e pomeriggio. Quinta piazza per il campione del mondo Verstappen, mentre entrano in top-10 anche le due Williams di Albon e Sargeant e poi De Vries (AlphaTauri), Stroll (Aston Martin) e Lawson (Red Bull).

La Formula 1 tornerà con i test di febbraio in Bahrain dal 23 al 25. Il Mondiale, invece, scatterà il 5 marzo con il primo GP del 2023: appuntamento sempre in Bahrain.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: