Appuntamento cruciale per i sogni della Ferrari: vietato sbagliare per tenere la lotta mondiale aperta

La Formula 1 torna in pista a due settimane di distanza da Monza. La prossima tappa del mondiale 2018 è prevista per il Gran Premio di Singapore, che scatterà domenica alle ore 14:10. La Ferrari arriva qui come favorita, viste le caratteristiche del tracciato che si sposano alla perfezione con la SF71-H. Sebastian Vettel ha staccato due pole su tre dal 2015 in poi, dominando l’edizione di tre stagioni fa prima del disastro nel 2017. Alla partenza infatti, lo scorso anno si è scatenata la carambola con l’altra Ferrari di Raikkonen e la Red Bull di Verstappen che costrinse questi piloti al ritiro. Hamilton ne approfittò involandosi verso la vittoria con la quale ipotecò il mondiale.

Lewis stavolta arriva a Singapore con ben 30 lunghezze di vantaggio sul grande rivale ( 256 punti contro 226), dunque per il Cavallino si tratta davvero dell’ultima spiaggia. Un’altra sconfitta sancirebbe la fine dei sogni iridati, anche se non matematicamente. La rossa è anche a -25 nel mondiale costruttori, con la Mercedes che comanda grazie ai suoi 415 punti davanti ai 390 della Ferrari. Il team di Brackley è consapevole che la pista non si sposa benissimo con le caratteristiche della W09, ma in altre occasioni abbiamo visto come la lunga ”portaerei” d’argento si sia adattata a piste che non la vedevano favorita. A Budapest infatti, Hamilton ha dominato quando le Ferrari in teoria avrebbero dovuto fare un sol boccone degli avversari. Va detto che la vittoria venne costruita grazie alle qualifiche bagnate, ma in gara il ritmo tra le due monoposto fu praticamente identico, dunque attenzione a dare i campioni del mondo già per vinti.

Su questo tracciato occhio anche alle Red Bull, che hanno dominato a Monaco grazie a Daniel Ricciardo e vorranno sicuramente dire la loro sul cittadino di Singapore. L’australiano ha chiuso secondo nelle ultime tre edizioni qui disputate, mentre Verstappen non ha mai brillato chiudendo sesto nel 2016 poi ritirandosi alla prima curva lo scorso anno. Nella notte di Singapore il più vincente è Sebastian Vettel, che vanta un poker di vittorie: dal 2011 al 2013 si è imposto con la Red Bull, mentre nel 2015 ha trionfato con la Ferrari. Insegue a tre successi Lewis Hamilton, re nel 2009 con la Mclaren ed in seguito due trionfi con la Mercedes nel 2014 e nel 2017.

Di seguito riportiamo gli orari del GP di Singapore:

Dirette Sky Sport F1 HD

Venerdì 14 settembre
10:30-12:00 – Prove Libere 1
14:30-16:00 – Prove Libere 2

Sabato 15 settembre
12:00-13:00 – Prove Libere 3
15:00-16:00 – Qualifiche

Domenica 16 settembre
14:10 – Gara

Differite TV8 e TV8 HD

Sabato 15 settembre
20:00 – Qualifiche

Domenica 16 settembre
21:15 – Gara

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: