Domenica si corre il GP del Brasile: Info, Storia e Orari TV di Interlagos

Hamilton ha portato a casa il mondiale piloti, ma è ancora aperta la caccia al titolo costruttori con la Mercedes in vantaggio sulla Ferrari

Il mondiale di Formula 1 torna in pista per la penultima prova stagionale, che si disputerà domenica ad Interlagos per il Gran Premio del Brasile. Lewis Hamilton si è laureato per la quinta volta campione del mondo in Messico, eguagliando Fangio e battendo nuovamente Sebastian Vettel. Il tedesco è a secco di vittorie ormai da Spa, e in Brasile vuole ripetere il trionfo ottenuto lo scorso anno. In ballo c’è ancora il mondiale costruttori, e la Mercedes potrà chiudere i conti con una gara di anticipo avendo 55 punti di vantaggio sulla Ferrari ( 585 contro 530). Per la rossa si tratta di una missione quasi impossibile, e per tentare la rimonta dovrà anche sperare in una Red Bull competitiva negli ultimi due appuntamenti, ma magari non dominante come a Città del Messico.

Due settimane fa Max Verstappen è stato imprendibile, con le Ferrari a completare il podio. Uno degli spunti più interessanti del prossimo week-end sarà quello relativo alla Mercedes. In pochi giorni si saprà se sulle W09 verranno utilizzati i mozzi forati o se saranno chiusi come nelle ultime due gare, il che ha portato a vedere una freccia d’argento in netta difficoltà sia ad Austin che in Messico. Bottas è stato addirittura doppiato dalla Red Bull vincitrice, costretto ad effettuare ben tre pit stop. Una debacle del genere non si vedeva dai tempi del 2013 per il team di Brackey, quando venne approntato il test segreto a Barcellona. Comunque per il 2018 i giochi sono quasi fatti anche nel costruttori, ma sarà importante valutare l’eventuale ritorno alla competitività delle Mercedes in ottica 2019.

Qui in Brasile la Ferrari vorrà replicare la vittoria della passata stagione, ma la Mercedes non è stata certo da meno in precedenza: Rosberg ha dominato nel 2014 e nel 2015, mentre Hamilton si impose sotto il diluvio nel 2016. Cinque anni fa l’ultimo successo della Red Bull, quando lo stesso Vettel guidò la doppietta dei bibitari davanti a Webber. Dal punto di vista statistico, Alain Prost è il pilota più vincente da queste parti, anche se tranne nel 1990, le sue vittorie sono arrivate a Jacarepaguà. Ad Interlagos il maggior numero di successi appartiene invece a Michael Schumacher, dominatore con la Benetton nel 1994 e 1995 e con la Ferrari nelle stagioni 2000 e 2002. Prima del successo di Vettel, la Ferrari non vinceva dai tempi della tripletta piazzata tra 2006 e 2008: in queste due occasioni si impose Felipe Massa, mentre con la storica doppietta del 2007 Kimi Raikkonen ottenne vittoria della gara e del mondiale.

Di seguito riportiamo gli orari del GP del Brasile:

Dirette Sky Sport F1 HD

Venerdì 9 novembre
14:00-15:30 – Libere 1 F1
18:00-19:30 – Libere 2 F1

Sabato 10 novembre
15:00-16:00 – Libere 3 F1
18:00-19:00 – Qualifiche F1

Domenica 11 novembre
18:10 – Gara F1

Lascia un commento