Grande equilibrio nel primo turno di libere della 24 ore, con la Toyota #7 prima per 86. Ferrari e Porsche comandano le classi GT.

Che la 24 ore di Le Mans 2021 potesse essere equilibrata visto il nuovo regolamento Hypercar era cosa nota, e le prime prove libere non hanno fatto altro che confermare le premesse. A dettare legge c’è la Toyota #7 di Conway-Kobayashi-Lopez, in testa in 3’29”309. Il gap sulla concorrenza è irrisorio, visto che l’Alpine #36 di Lapierre-Negrao-Vaxiviere è staccata di soli 86 millesimi, con la GR010 Hybrid #8 che ha fatto segnare quasi lo stesso crono. Il quarto posto assoluto è della prima LMP2, l’Oreca 07 Gibson #22 di United Autosports con Albuquerque-Hanson-Scherer, che ha girato in 3’29”441, prendendosi solo poco più di un decimo dal battistrada. Leggermente più lontane le Glickenhaus, sesta e settima in classifica generale con un secondo di ritardo dalla Toyota che è in vetta.

La Ferrari si è presa il miglior tempo proprio sotto la bandiera a scacchi in classe GTE PRO, grazie al 3’50”123 di Daniel Serra sulla #52. La rossa di AF Corse ha così preceduto di 40 millesimi la Corvette #64 condotta da Nick Tandy, che ha svelato per la prima volta il potenziale della vettura statunitense. La prima Porsche è quella che comanda la GTE AM, in particolare, la #56 del Team Project 1 di Perfetti-Cairoli-Pera. Questo equipaggio ha girato in 3’50”193, ed ha condotto sino a pochi secondi dal termine la classifica assoluta delle GT. Seguono altre tre Porsche, ma staccate di oltre un secondo. Alle 19 la prima sessione di qualifiche.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: