Binotto ha definito il tentativo di Sainz di sopravanzare Norris un “eccesso di ambizione”, facendo ricadere sullo spagnolo la responsabilità delle cattive strategie della Rossa e dell’ennesima vettura non all’altezza della storia del Cavallino.

Il GP di Portogallo ha riportato la Ferrari con i piedi per terra. I passi indietro sono evidenti e dopo due seconde file conquistate da Leclerc in altrettanti GP, la Ferrari n.16 si è qualificata in ottava posizione e ha raccolto appena 8 punticini nel terzo round della stagione. Charles, ancora una volta, non ha potuto impensierire la McLaren-Mercedes di Lando Norris, più veloce sul dritto e in grado di non deteriorare le mescole medie, come invece accaduto a Sainz. Il madrileno, autore di una brillante qualifica, dopo uno straordinario scatto al via con le mescole soft, è stato risuperato da Perez e da Norris per poi vedersi montate, con largo anticipo, le gomme medie che avevano condizionato il passo di Charles Leclerc nella prima parte di gara. Per Mattia Binotto, però, il problema non è stata la strategia.

Leclerc

L’errore di Rueda, invece, è grossolano, considerando che la Ferrari in Portogallo sulle medie non è risultata competitiva. Il monegasco sulle hard ha tenuto un buon ritmo che gli ha consentito di chiudere la gara in sesta posizione. Sainz è, invece, scivolato fuori dalla zona punti.
Nella lotta al terzo posto nei costruttori, le vetture di Maranello hanno perso punti nel confronto con le McLaren-Mercedes. Il distacco in classifica è ora di 11 punti dal team di Woking.

Le parole di Binotto

Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ha attribuito a Sainz un eccesso di ambizione nel tentativo di sopravanzare l’inglesino della McLaren.
Con Sainz sbaglio di strategia? Più che quello, c’è stato un eccesso di ambizione nel voler superare Norris in quel momento della gara, quando forse avremmo potuto essere più pazienti – ha dichiarato Binotto a Sky SportLa gara era ancora molto lunga, potevamo aspettare ulteriori indicazioni. Con le soft Sainz stava girando bene. In quel momento abbiamo esagerato nella nostra ambizione di superare Norris”.

Un plurale che tenta di nascondere una strategia errata del muretto box della Ferrari che, ancora una volta, non ha saputo leggere i momenti chiave della corsa. Il passo di Leclerc sulle medie avrebbe dovuto invitare Rueda ad optare per le mescola hard per dare la possibilità a Sainz di tenere duro fino alla fine.

Carlos Sainz Junior ha ammesso: “Non è stata una buona giornata, oggi. Sono partito forte ma la gara è stata molto dura dopo il pit stop. Nel primo stint con le soft, quando ero dietro a Lando, stavo andando bene. Poi abbiamo cercato l’undercut fermandoci abbastanza presto, ma le medium non hanno funzionato come volevamo. Da lì abbiamo fatto fatica ad arrivare fino in fondo con quella mescola per colpa del graining. Sono deluso perché oggi avevamo l’opportunità di portare a casa molti punti. Analizzeremo a fondo la gara e la strategia, per imparare dalle gomme e dal comportamento della macchina. Adesso sotto con la Spagna!

Per Sainz sarà il primo GP in Spagna con la Ferrari, una opportunità in più per voltare pagina dopo la delusione di Portimao. Non sarà semplice, considerate le difficoltà che, storicamente, la Rossa riscontra sul tracciato catalano. La Ferrari dovrebbe approfittare ora dell’inizio stentato di Ricciardo in McLaren e anche dell’Alpine che a Portimao ha dato i primi segnali incoraggianti.

Hamilton VS Verstappen

In Portogallo l’asso della RB ha fatto il max. I track limits hanno, ancora una volta, rappresentato un fattore rilevante. Prima in qualifica e poi all’ultima tornata, in occasione del giro più veloce cancellato all’olandese, i limiti della pista hanno distrutto le ambizioni di sopravanzare o tenersi a pochissimi punti dal campione del mondo della Mercedes. Il distacco in classifica ora è di otto punti in favore dell’anglo-caraibico che ha celebrato il suo novantasettesimo trionfo in F1 e che proverà ad allungare, ulteriormente, in Spagna.

A proposito dell'autore

I believe that everyone has a calling, motorsport is my true passion! Addicted to Formula 1 🏆 Formula E ⚡️ Automotive 🖊️ FIA Accredited. Follow me: Twitter | Linkedin

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: